Magazine Cultura

Dalla A (Addis Abeba) alla Z (Zagabria), il viaggio del reporter Montanelli

Da Savinodicorato @savino_dicorato
Dalla A (Addis Abeba) alla Z (Zagabria), il viaggio del reporter MontanelliIndro Montanelli, il più grande giornalista italiano è stato - ed è nato professionalmente parlando - un reporter. "Montanelli Reporter", il primo libro di Iacopo Bottazzi, lo ricorda (a 10 anni dalla morte). E lo fa nel migliore dei modi: conducendo il lettore attraverso le città e i luoghi visitati (più o meno forzosamente) da Montanelli.
In queste ore sono immerso nella lettura di quello che definirei un libro "interattivo". L'autore sapientemente conduce una caccia al tesoro tra le pagine del libro. Il premio finale? La scoperta di Indro Montanelli. Quello vero. Quello avventuroso ed incosciente. Sprezzante del pericolo ma anche fortunato. Impertinente e testardo. Che tesoro!
Ciascun capitolo del libro racconta uno dei luoghi che hanno segnato la vita di Montanelli. I capitoli sono brevi e in ordine alfabetico. Ma alla fine di ciascuno c'è il rimando al luogo successivo in ordine cronologico. Così il libro funziona come una guida turistica, ma segue un filo conduttore unico e, soprattutto, ci consegna un profilo del giornalista inedito, aneddoti, ricostruzioni. Fatti. E storie. Verità o verosimiglianze. Tutto contribuisce alla definizione di quell'uomo complesso nei pensieri e semplice nei modi come era Montanelli.
Affascinante e desolante allo stesso tempo il raffronto "ieri-oggi" dei luoghi, dei palazzi e degli ambienti. Allo splendore dei luoghi di ieri - cui hanno certamente contribuito le cronache romanzate di Montanelli - fa da stridente contrasto la desolazione e la dimenticanza del moderno. Ma tant'è.
Nel corso della mia vita e in religioso ossequio alla mia passione/amore per il giornalismo, ho conosciuto personalmente prima Eugenio Scalfari (sulla cui poltrona mi sono seduto) e poi Sergio Zavoli che mi ringraziò chiamandomi al cellulare per avergli consentito (!) di arrivare ad un evento con l'aereo successivo. Due uomini d'altri tempi. Due uomini che hanno fatto di Roma la propria città d'elezione. Quella che doveva essere la mia città e che invece ha ceduto il posto a Milano, la città d'adozione di Montanelli e Biagi che, invece, non ho fatto in tempo a conoscere.
Un libro che vi consiglio caldamente.
Montanelli Reporter, di Iacopo Bottazzi - Anno: 21/07/2011 | Pagine: 167 | € 14,50 | ISBN: 9788874246229

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • dalla A alla Z: Vi spiego Drago.

    dalla alla spiego Drago.

    La questione è questa: non posso postare nulla di nuovo. Sto finendo il secondo libro di Trois Souhaits, ma lì ci sarà dopo l'estate tutta una politica di... Leggere il seguito

    Da  Martinello
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Auguri a Sylvia Z. Summers

    Auguri Sylvia Summers

    TANTI AUGURI DI BUON COMPLEANNO A SYLVIA Z. SUMMERS AUTRICE DI LIBRI DI SUCCESSO COME DI TENEBRA E D'AMORE (2008), AMORE E ALTRI SOSPETTI (2009) E IL PROFUMO... Leggere il seguito

    Da  Arychan
    CULTURA, LIBRI
  • Indro Montanelli, la Patria perduta

    Indro Montanelli, Patria perduta

    Per motivi di studio in questi giorni mi sono capitati tra le mani alcuni scritti di Indro Montanelli, riporto un estratto dell’articolo dedicato al volume... Leggere il seguito

    Da  Annare
    CULTURA, LIBRI
  • A Tavola dalla signora Adele

    Tavola dalla signora Adele

    Tavola di san GiuseppePoche tradizioni sopravvivono e si tramandano, di madre in figlia, come quella legata alle Tavole di San Giuseppe, tipiche di alcuni... Leggere il seguito

    Da  Cultura Salentina
    CULTURA
  • Il pensiero musicale: Wait in Summer, Addis Black Widow

    Gli Addis Black Widow sono uno sfigatissimo gruppo svedese che nel 2001 sfornò questo singolo stupidissimo "Wait in Summer" e poi è esploso nel firmamento... Leggere il seguito

    Da  Stregonestregato
    CULTURA, MUSICA
  • La Z-List

    Z-List

    Piccola segnalazione mattutina riguardante l’iniziativa di Zweilawyer, ovvero la creazione di una lista che raggruppa eBook di genere horror, fantasy e Sci-fi i... Leggere il seguito

    Da  Elgraeco
    CINEMA, CULTURA
  • da "Z - L'orgia del potere"

    L'orgia potere"

    finale - voce narranteContemporaneamente i militari hanno proibito i capelli lunghi, le minigonne, Sofocle, Tolstoj, Mark Twain, Euripide, spezzare i bicchieri... Leggere il seguito

    Da  Lucabilli
    CULTURA