Magazine Arte

David Lehmann: anima tra sogno e incubo

Creato il 24 maggio 2012 da Wsf

David Lehmann: anima tra sogno e incubo David Lehmann é nato a Luckau, regione del Brandeburgo che circonda Berlino, il 11.06.87. Appartenente a una  famiglia  brandemburghese da generazioni, artista  prussiano 100%, è il  terzo di tre figli maschi. All’età di 15 anni, in seguito ad una profonda crisi interiore,  David comincia a dipingere con risultati sorprendenti.  Conseguita la maturitá si impegna nella fattura di un portfolio che gli consenta di passare l’esame di ammissione alla ÜDK berlinese (universitá delle arti) una delle accademie d’arte di punta in Europa. David sceglie di dedicarsi esclusivamente alla pittura. Per due anni sceglie di non uscire mai di casa, riceve visite solo su appuntamento, studia, legge, dipinge moltissimo. L’intera casa é piena di tele, disegna, fotografa elabora teorie specifiche su qualsiasi cosa, si interessa soprattutto di filosofia, storia dell’arte e tecniche di pittura, affidandosi per lo studio di quet’ultima al talento di Valerié Favre. Supera l’esame di ammissione  alla UDK Berlinese al primo tentativo rientrando nella rosa dei 50 candidati prescelti su un totale di 1500 partecipanti. Nel 2009 , tiene una mostra al Salon Multipop di Cottbus alla quale intervengono un numero enorme di persone, avendo lui rilasciato un mese prima, un’ intervista alla televisione locale, in cui affermava : ” Sono cresciuto in un ambiente che mi ha reso un serial killer potenziale . Se non avessi trovato il pennello come arma per esternare i miei sogni di distruzione, prima o poi li avrei attuati in altro modo “. David Lehmann negli anni tra il 2009 e il 2011  ha esposto le sue opere in diverse gallerie di Berlino e provincia ed ha tenuto inoltre diverse mostre collettive sia alla universitá delle arti di Berlino, sia all’Accademia di Belkle, sia in alcuni eventi artistici berlinesi: Multipop Salon, Cottbus, personale, Galerie Fango, Cottbus “Butter im Arsch” collettiva,Veilchen collettiva, Ufernhalle Berlin, Rundgang UDK Berlin.

Höhlengleichnis²

David Lehmann: anima tra sogno e incubo

Spiegelspiel

David Lehmann: anima tra sogno e incubo

Der Antrag

David Lehmann: anima tra sogno e incubo

Irrfahrt

David Lehmann: anima tra sogno e incubo

I disegni e i dipinti, sono intrisi di violenza catartica di tipo maschile-dominativa , violenza che sente di avere in sè e che dal suo punto di vista va dominata e accettata a livello inconscio come desiderio, perché possa essere energia stimolante del processo creativo. Le tele spesso “affollate” , sono spazi in cui succede di tutto e i ruoli del dominante ,del dominato, del distrutto sono intercambiabili e diffusi. Nelle ultime opere il colore assume un’importanza maggirore rispetto al tratto, le tele diventano sempre piú grandi. Dopo una serie di soggetti legati alla sessualitá espressiva, i nuovi lavori sono di carattere piú riflessivo, dove anche una certa dolcezza e spontaneitá fa capolino, sia nei colori puri mischiati con il bianco, sia per la quasi assenza di grigi, e in cui  la violenza espressa, assume caratteri grotteschi e quasi divertenti tanto é di assurda espressione.

Mittags

David Lehmann: anima tra sogno e incubo

Das Geständnis

David Lehmann: anima tra sogno e incubo

Ink and Watercolour on paper 2012
210 mm × 297 mm

David Lehmann: anima tra sogno e incubo

” La mia indagine é concentrata sul senso di sovraccarico emozionale causata dall’isolamento e dalla solitudine di massa, della persona contemporanea ” David Lehmann

_______________________

http://www.facebook.com/DavidLehmannArt


Filed under: Pittura, scritture Tagged: arte, David Lehmann, il nero delle forme, Mezzanotte, visioni

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Asterios Polyp / David Mazzucchelli

    Asterios Polyp David Mazzucchelli

    . Bologna: Coconino Press, 2011.Alla fine della lettura di questo albo osannato dalla critica italiana e internazionale pensavo di essere diventata... Leggere il seguito

    Da  Lo Sciame Inquieto
    CULTURA
  • Buon compleanno David Bowie

    David Robert Jones, meglio conosciuto come David Bowie è nato a Londra l' 8 gennaio 1947, ed è uno dei più grandi aristi del rock e non solo! Leggere il seguito

    Da  Jagming
    CULTURA, MUSICA, POP / ROCK
  • Un giorno di David Nicholls

    giorno David Nicholls

    Trama: È l'ultimo giorno di università, e per due ragazzi sta finendo un'epoca. Ormai si sentono adulti e indipendenti, hanno davanti a sé l'intera vita, da... Leggere il seguito

    Da  Girasonia76
    CULTURA, LIBRI
  • David Bowie baronetto mancato

    Molti pensano che il titolo di Sir sia un pregio, altri la pensano differentemente... Nel rock i Beatles furono i capostipiti dei baronetti rock, anche se poi... Leggere il seguito

    Da  Jagming
    CULTURA, MUSICA, POP / ROCK
  • happy birthday, david

    happy birthday, david

    30 anni fa iniziava lo show di david letterman. scrivo qui perchè amo david letterman. adoro la sua comicità a volte surreale e molto sottile, la sua... Leggere il seguito

    Da  Matteocarrera
    CULTURA
  • Buon compleanno David Sylvian

    David Alan Batt, meglio conosciuto come David Sylvian, è nato a Beckenham (UK) il 23 febbraio 1958 ed è un cantautore e musicista. Leggere il seguito

    Da  Jagming
    CULTURA, MUSICA, POP / ROCK
  • Schegge di follia - Michael Lehmann

    Schegge follia Michael Lehmann

    I love my dead gay son! Di Schegge di follia avevo solo ricordi molto vaghi. Più che altro erano immagini nascoste in qualche cono d'ombra del mio cervello.... Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA