Magazine Cultura

Deafheaven - "Sunbather"

Da Frankie89 @FrankieDP
Deafheaven - Lo chiamano "Blackgaze" ma per me è hardcore-de-Cristo
2013
Accadde un giorno del 33 che Gesù tirò le cuoia su una croce.I becchini ne presero la carogna e la misero in una cantina, incuranti della presenza di botti di vino pregiato il quale, subendo gli afrori emanati dal morto, diventerà poi la miscela segreta del Tavernello.Senonché il papà, l'egregio signor Iddio, appena venuto a sapere dell'accaduto tirò giù i suoi soliti bestemmioni infamanti la concorrenza - "Emmannaggiaggiove", "Quelputtanonemadidodivenere", "Mercuriomèrda", ecc. - per il fatto che il figlioccio già stava smerdando il buon nome della famiglia con lo schiribizzo di farsi una religione sua e per giunta facendosi schiattare nel giro di soli tre anni.Toccava dunque a Lui raccogliere i cocci e salvare la baracca.Il primo giorno costruì la macchina del tempo. Il secondo andò avanti indietro nei millenni a scoparsi le più grandi sorche della storia: da Cleopatra a Nicole Minetti, da Giovanna D'Arco a Marlene Dietrich passando per una revivalistica incestuosità con la siora Eva. Il terzo si riposò (leggi: si fece gli impacchi di bicarbonato - funziona per qualsiasi cosa - ai genitali per curarsi tutte le malattie che s'era beccato) ma giusto prima che iniziasse Carosello fece un salto nel 2013 e comprò "Sunbather" dei Deafheaven. Portò poi il cd e il lettore cd portatile del 1990 (nei suoi repentini viaggi nel tempo non s'era accorto dell'invenzione dell'mp3) nella cantina dove stava macerando il figlio e gli fece sentire la musica.Una musica le cui parole facevano un po' così:YAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAYAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAYAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAYAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAYAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAANaturalmente così appaiono alle nostre orecchie umane ma gli Dei hanno il grande potere di poter decifrare il growl e quelle parole in realtà erano:MANNAGGIADIOCANEMAIALESUDICIONEINCULATOCULODELLAMADONNAPRESOAMORSIDAICANIDISATANACRISTOFINOCCHIOBRUTTOINCULOSHAMPISTASIFALAPEDICUREScosso come da una scarica elettrica Gesù riaprì gli occhi e, incazzato e ferito nell'orgoglio, disse "mo ve faccio vede io chi è il finocchio". Trasformò allora la copertina di uno dei dischi black metal misto shoegaze più monumentali del secolo ventunesimo in una roba da ragazzine hipster color pèsca minandone la credibilità nella scena metallara. Che poi ai Deafheaven gli andò de lusso perché "la scena" è una sagra della salsiccia mentre le metalhipsterine je danno giù de brutto.Infine, Dio disse a Gesù "annamo a casa, dai: non vorrei che facessi altri casini che potrebbero comportare altre recensioni con paradossi temporali. Inoltre me stai a fa perde la pubblicità del Moplen che me piasce tanto".Amen
Compralo subito o streamalo su Spotify

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog