Magazine Bellezza

Deborah, ecco i Water Ice Colours degli smalti 7Days Long

Creato il 09 marzo 2011 da Annaritaz

Curate, impeccabili, ma, soprattutto, all’ultima moda. Avere unghie sempre perfette è diventato ormai un imperativo irrinunciabile per ogni donna che desideri sentirsi al top in ogni occasione. E i trend di mercato confermano la crescente attenzione che le consumatrici rivolgono al mondo dello smalto, che è diventato un vero e proprio must have per rendere il proprio look distintivo.
Per questa ragione Deborah Milano ha deciso anche per la Primavera 2011 di anticipare i desideri delle donne, lanciando nuove proposte dalle textures e dai finishes sempre più innovativi dei suoi best sellers. Tra questi, dopo l’ampliamento della gamma degli smalti Shine Tech (vedi qui), ecco che arrivano le nuove proposte della linea 7Days Long.

 

water ice colours - smalto 7days long effetto sorbetto di deborah 1

DEBORAH MILANO - Smalto 7Days Long Water Ice Colours (Strawberry)

 

Storico prodotto firmato Deborah, lo smalto 7Days Long è il prodotto insostituibile per tutte le donne che desiderano avere una
manicure impeccabile per tutta la settimana. Grazie alla presenza di uno speciale agente anti-shock garantisce, infatti, una tenuta perfetta e massima resistenza. E adesso può vantare nuove nuances grazie a una delle novità più attese della stagione: i Water Ice Colours.

 

water ice colours - smalto 7days long effetto sorbetto di deborah 2

DEBORAH MILANO - Smalto 7Days Long Water Ice Colours (Tangerine, Green Kiwi)

 

Per la primavera la gamma si arricchisce, infatti, di 5 nuove accattivanti tonalità dall’originale effetto sorbetto:
N° 835 Tangerine (color mandarino)
N° 836 Strawberry (color fragola)
N° 837 Kiwi Green (color kiwi)
N° 838 Raspberry (color lampone)
N° 839 Blackcurrant (color ribes)

 

water ice colours - smalto 7days long effetto sorbetto di deborah 3

DEBORAH MILANO - Smalto 7Days Long Water Ice Colours (Raspberry, Blackcurrant)

 

Prezzo: 6,50 euro.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines