Magazine Poesie

Dentro il cuore d’un ospedale

Da Rimmel

L’ospedale è pieno di gente

come ogni mattina

la gente occupa a frotte

le sedie della sala d’aspetto

c’è un sole tiepido

appena fuori dalla porta

si specchiano i raggi

sul vetro dell’androne

c’è una donna incinta

che non sta comoda

su queste sedie di legno

con un volantino

che invita a farsi un prestito

si sventola

fa sempre troppo caldo

negli ospedali

le porte si aprono e si chiudono

ad intervalli mai regolari

entrano persone preoccupate

escono facce sollevate

altre con gli occhi lucidi

è il sistema ad essere volgare

in una diagnosi

è spesso disegnato il destino

in un pezzo di carta

c’è la cronaca d’una morte

alla donna incinta

è caduto il foglio

rimane per qualche istante

a fissare il pavimento

con le guance rosse

come avesse bevuto vino

sorride ad un uomo

che le siede accanto

come fosse lui

la sua unica fonte di verità

e di salvezza


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Essere ricchi dentro (le tasche)

    Essere ricchi dentro tasche)

    Il denaro non fa la felicità, ma aiuta a vivere meglio. Essere "ricchi dentro", ma con le tasche vuote, tutto sommato è un pò filosofia del sogno.Al di là di... Leggere il seguito

    Da  Andrea
    TALENTI
  • pensieri sparsi dentro una macchina

    magari lo fanno tutti..ma io quando sono in macchina penso!! o meglio i pensieri mi escono dal cervello cosi a mucchi, sparsi, senza una logica e senza un... Leggere il seguito

    Da  Hyppocampus
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il caos dentro me

    Mi sento come se mi avessero infilato in una lavatrice gigante con una serie di oggetti a casaccio: il mondo mi guarda con curiosità mentre io vengo... Leggere il seguito

    Da  Lanterna
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Il temporale dentro (prima parte)

    Pioggia. Pioggia scrosciante impediva a tanti di muoversi velocemente mentre un fragore di scudi e spade riecheggiava nella vallata quando i fulmini davano... Leggere il seguito

    Da  Wanderer
    RACCONTI, TALENTI
  • Il temporale dentro (seconda e ultima parte)

    Finalmente libera. Aveva dolori al collo e alle mani, era sudicia, non riusciva a smettere di sudare. Il clitoride gonfio. Si voltò e lo vide ghignare. Prese... Leggere il seguito

    Da  Wanderer
    RACCONTI, TALENTI
  • Mi piove dentro

    Potrebbe anche essere che questo blog si ritrovi tra qualche giorno costretto a chiudere causa allagamento. Ho letto le previsioni meteo per la settimana, e... Leggere il seguito

    Da  Danielevecchiotti
    CULTURA, TALENTI
  • Dentro un sogno, a modo

    Dentro sogno, modo

    I pensieri fanno più baccano di un televisore acceso. E non ti lasciano, perché stanno comodi, loro. Gli diamo vitto, alloggio e alimentazione, ogni giorno:... Leggere il seguito

    Da  Flavialtomonte
    RACCONTI, TALENTI

Magazines