Magazine Famiglia

Di compleanni e videogiochi.

Da Mammagiovane
Di compleanni e videogiochi.Di ritorno dal compleanno della cuginetta 8enne. Purtroppo per lei e specialmente per noi, ha piovuto tutto il giorno, quindi la festa si è svolta rigorosamente in casa. Al mio arrivo con Puzzettona, diamo subito il regalo alla festeggiata (cacchio quanto costa una qualsiasi cosa di Hello Kitty, un salasso!). Afferro al volo una pizzetta e ci dirigiamo verso il luogo da cui proviene un baccano assordante. Maschi e femmine , giocattoli a terra, casette di Barbie spiegate per tutto il corridoio, bimbi urlanti sulle scale, acqua piovana a terra, sembrava di stare su un tappeto saponato e io già mi immaginavo quasi strane disgrazie se avessi lasciato la bimba anche solo per un attimo. Puzzettona dapprima un pò timida osserva la situazione..gioca un pò e dopo una un'oretta decide che è ora di tornare a casa. Poco male, io avevo già i timpani rotti..
Quello che mi ha colpito più di tutto è stato vedere che i ragazzini in effetti non si annoiavano nonostante la pioggia. Quasi tutti erano dotati chi di Playstation portable chi di Nintendo Ds. Gli altri, sprovvisti di console, guardavano da lontano e mi facevano un pò tenerezza. Possibile che in una festa di compleanno dove si dovrebbe interagire con gli altri bambini, sudare come pazzi come si faceva una volta, ora ci si limita a giocare con un videogioco ?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines