Magazine Mondo LGBTQ

Dialogo tra un medico e un padre

Da Mapo

Presto volentieri un po' di spazio a un amico e collega per la descrizione di uno degli incontri a cui ha assistito in ambulatorio.
Come nella più classica delle allitterazioni i puntini sostituiscono la puntura.
Dialogo tra un medico e un padre
Milano, 09 luglio 2014
Dialogo tra un medico ed un padre. "La mamma è d'accordo con l'idea di vaccinarlo?" chiede il medico compilando un modulo."La mamma non c'è!" risponde orgoglioso il padre."Ci sono due papà? - chiede la collega malcelando un mezzo sorriso - e la patria potestà ce l'ha lei?""Si si, senta…mi dica qualcosa della vaccinazione per lo pneumococco..""Ok allora oggi facciamo la prima dose di esavalente, ma si lo pneumococco vale la pena … Ah! è americano"."Si…abbiamo trovato sia donatrice che portatrice in California""Donatrice e portatrice…?""Eh si vogliono evitare che si crei un legame troppo forte con la portatrice, per cui si usa l'ovulo di un'altra donna"."Vero! Ricordo di aver letto qualcosa a riguardo, anche in Romania fanno così! E intendete fargliele conoscere? Me lo mette qui sul lettino intanto, e slaccia il body…""Beh certo, anche loro ci tengono un sacco…la portatrice vuole che lui la consideri un po' come la zia d'America, è rilassatissima proprio, pensi che per lei è la terza volta!""Ma che begli occhi hai! La madre ha gli occhi azzurri?""Si! Sia la donatrice che la portatrice sono castane con gli occhi azzurri, due belle donne!""Allora la puntura la facciamo nella gambina sinistra, se dovesse comparire febbre nelle prossime ore gli può dare la Tachipirina, oppure se la gamba diventasse rossa può mettere del ghiaccio…ok ci siamo, papà adesso me lo tiene fermo con le manine sul torace […] ma che bravo che sei! […] in braccio in braccio, papà prendilo subito in braccio""Ma che bravo che sei stato!""E i due cognomi? Non vi hanno fatto storie a dare anche il cognome dell'altro papà?""Negli USA gli puoi dare qualsiasi cognome, lo puoi anche inventare…e in Italia sono obbligati a riconoscerlo!""Ah questa non la sapevo! Allora le indicazioni gliele ho date, adesso aspettate qui fuori per venti minuti, poi potete andare, ci vediamo la prossima volta per il richiamo!""Arrivederci!""Buona giornata!"Paolo


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :