Magazine Cultura

Dicembre: Speciale Natale

Creato il 01 dicembre 2013 da La Stamberga Dei Lettori
Dicembre: Speciale Natale
Per alcuni è la ricorrenza religiosa principale, quella che spinge i più impegnati e tergiversanti cattolici entro le mura della chiesa preferita almeno per un'ora all'anno. Per altri è un'occasione in più per ricordare come i cristiani si siano impadroniti delle festività pagane (solstizio d'inverno, saturnali, nascita di Mitra: scegliete voi). Gli universitari lo temono perché alle soglie della sessione d'esami invernale. I misantropi lo odiano e invadono le bacheche Facebook di invettive per i quindici giorni precedenti e successivi alla festività vera e propria, che passeranno sul divano con il gatto. I giovani si rallegrano per la lunga pausa tra le lezioni e contemporaneamente tremano al pensiero di essere sequestrati dai genitori per infinite e tediose riunioni familiari. I bambini lo amano e lo aspettano per mesi. I più, consumatori incalliti, gaudenti, per buona parte indifferenti alle implicazioni religiose e ormai ignifughi alle chiacchiere dei parenti più noiosi, ne approfitteranno per scambiarsi doni e sollazzarsi a tavola. Quelli che non dovranno cucinare e poi pulire, ovviamente. 
Dopo un mese impegnativo come quello dedicato al Nobel, anche noi ci rilassiamo un po' e scegliamo come tema di dicembre Natale. La letteratura internazionale, passata e presente, è ben ricca di romanzi a tema natalizio, il cui più famoso esponente è senza dubbio il Canto di Natale di Charles Dickens, successivamente ripreso e parodiato in ogni modo possibile. Sperando di offrirvi sempre nuovi spunti di lettura, nel corso del mese recensiremo romanzi classici, moderni, dissacranti, misteriosi, divertenti, tutti ambientati a o incentrati sul Natale. E non perdetevi, come ogni anno, i nostri consigli e sconsigli natalizi per i vostri parenti o amici, che pubblicheremo un po' più in là.Approfitto di quest'occasione per augurarvi in anticipo buone feste da parte di tutto lo staff della Stamberga, che siate credenti o atei, misantropi o gaudenti.
Sakura87

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines