Magazine Salute e Benessere

Dieta Plank ottima per il dimagrimento veloce

Creato il 26 maggio 2012 da Chiaramarina

 

Dieta Plank ottima per il dimagrimento veloce

Dieta Plank, pro e contro

La dieta Plank si basa su un regime alimentare molto restrittivo che garantisce buoni risultati in brevissimo tempo. L’estate porta con sé il sole ma anche quell’impietosa prova bikini che costringe a rimedi drastici e veloci. Perciò, se tra le tante diete proposte da riviste e siti web capita di imbattersi nella dieta Plank che promette di far scomparire nove chili in due settimane, diventa difficile frenare la tentazione di seguirla.
Prima di provarla, però, è consigliabile conoscerne i pro e i contro.

Per prima cosa bisogna sapere che questa dieta non si basa su principi nutrizionali o regole precise, ma solo su un regime alimentare ipocalorico dal quale sono totalmente banditi i carboidrati. Il programma prevede colazione, pranzo e cena. La prima a base di tè o caffè senza zucchero e, solo in alcuni giorni, tre fette biscottate. Nel pranzo e nella cena si consuma un piatto unico (dalla quantità indefinita) a base di carne, pesce, uova e verdure (carote, sedano, pomodori, ecc). Un cucchiaino di olio al giorno per condire, mentre la frutta va consumata una volta a settimana.

Pro
È molto semplice da seguire. Fa perdere nove chili in due settimane

Contro
Non è una dieta bilanciata. Limita il consumo di fibre e vitamine. Può stressare l’organismo e influire negativamente sulla psiche. Non prevede una dieta di mantenimento successiva. E’ sconsigliata dalla comunità scientifica che, affermando che “la dieta Plank nega i principi basilari di una corretta alimentazione”, ricorda anche che una dieta corretta parte da uno stile di vita corretto.

Curiosità
La dieta Plank, spesso, è erroneamente associata al Max Planck Institute (da notare che nel nome dell’istituto compare anche la “c”), dal nome del padre della fisica quantistica Max Karl Ernst Ludwig Planck, organizzazione scientifica tedesca che non si è mai occupata di diete o alimentazione. Si ricorda, inoltre che sulla paternità della dieta Plank non c’è paternità alcuna.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :