Magazine Cultura

Dio è nei Dettagli

Creato il 22 giugno 2011 da Mdalcin @marcodalcin

Dio è nei DettagliMeno di zero di Bret Easton Ellis  è un capolavoro. Ci sono persone che lo trovano noioso. Sono persone noiose.

Ci sono persone che lo trovano scontato. Sono persone scontate.

Non c’è nulla di scontato o noioso qui. Certo, se vuoi la classica storiella con inizio – centro – fine ben delineati, non è il libro giusto per te.

Secondo me Meno di Zero è un capolavoro per quattro motivi.

1) I dettagli. Come diceva Ludwig Mies van der Rohe, Dio è nei dettagli. Bret Easton Ellis è un maestro a cogliere quei perticolari, quelle minuzie che rendono viva, più vera del vero l’immagine. Non ci potevo credere quando mi imbattevo in alcuni di questi squarci di verità. Mi ritrovavo a dire “cazzo, è proprio così che succede!,”  “fanno proprio così quelle persone!” Oppure a riconoscere un movimento, un’ espressione, una sbavatura di rossetto sui denti. La realtà per quella che è, brutale ed emozionante.

2) Molti riferimenti alla musica e al mondo giovanile dei tempi, i primi anni ’80 (ma questo va a gusti, per altri potrebbe essere un difetto).

3) Lo stile. Freddo, senza alcuna emozione. Di una potenza straniante.  E  tra l’altro, proprio in linea con la musica imperante del periodo. New wave, synth pop: musica squadrata, geometrica, melodie che sembrano create ad uso e consumo delle macchine, cantate da cyborg desensibilizzati dagli psicofarmaci. Ma come diceva il grande critico musicale Simon Reynold nel freddo c’è il calore. Il ghiaccio brucia la pelle no? Ci avete fatto caso? I libri che sbrodolano sentimenti spesso non producono in noi nessuna emozione se non nausea e fastidio. I libri secchi, che con una riga descrivono una scena, un incontro, una scoperta, sono terribilmente evocativi. Ho sempre trovato più emotivi ed emozionanti i Depeche Mode con le loro metronomiche cadenze robotiche di una piangente Celine Dion.

4) La trama non è  lineare ma frammentaria. La vicenda prosegue per cumuli, hai l’impressione di non capire cosa stia succedendo, poi finalmente un nuovo pezzo del puzzle si incastra e tutto è di nuovo chiaro… (ma fino a quando?) Sembra un collage, è sconnessa come la mente dei suoi protagonisti e tra una scena e l’altra, il cervello dei lettori lavora per cercare di collegarle e mettere ordine. Ellis non ci accompagna passo per passo, sai che noia altrimenti? Sarebbe come andare in vacanza con i genitori … Qui il lettore ci deve mettere del suo per ricostruire la storia e la personalità dei personaggi. Questa è interattività, altro che ebook aumentati, con suonini e finali multipli…

Posts correlati:

  • La TV è stupida?
  • Aperitivo e Freewriting
  • Immaginare Milano

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il Dio bambino

    bambino

    raccontato dai testi biblici apocrifi San Paolo pp 273 € 27,00David Maria Turoldo,Gianfranco Ravasi,Renè Laurentin,Romeo Cavedo e Armand Puig i Tàrrech vi... Leggere il seguito

    Da  Luigiderosa
    CULTURA, LIBRI
  • Il Dio bambino

    bambino

    raccontato dai testi biblici apocrifiSan Paolo pp 273 € 27,00David Maria Turoldo,Gianfranco Ravasi,Renè Laurentin,Romeo Cavedoe Armand Puig i Tàrrech vi... Leggere il seguito

    Da  Luigiderosa
    CULTURA, LIBRI
  • Animali, creature di Dio

    Articolo di Evi Mibelli Padre Luigi Lorenzetti è considerato, negli ambienti ecclesiali, un assoluto punto di riferimento nel campo della teologia e della... Leggere il seguito

    Da  Fabry2010
    CULTURA
  • Bestemmiare un dio minore

    Io sono uno sensibile. Io vorrei restare nascosto, uscire allo scoperto – e pronto – solo al momento opportuno. Ciò nonostante, da mane a sera, tutti m'invocano... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Dettagli

    Dettagli

    Il ricordo di una bellissima mostra, quella del Bronzino? Uno solo?Una suggestione, allora, meglio: le mani Le mani della cultura:particolare del Ritratto di... Leggere il seguito

    Da  Odio_via_col_vento
    ARTE, CULTURA
  • Dettagli

    Dettagli

    Imperscrutabile come lo sguardo cada su un dettaglio distraendoci dal progetto generale. Le ragazze erano sedute ed aspettavano che arrivasse l'antipasto e in... Leggere il seguito

    Da  Vulvia
    CULTURA
  • Il dio chiamato Dorian

    chiamato Dorian

    01 – Portrait 02 – Giallo a Londra 03 – Amore in piccadilly 04 – Il battello 05 – Overture scozzese 06 – Rito a Los Angeles 07 – Amore in piccadilly (versione 2... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA