Magazine Lifestyle

Dio salvi la Regina!

Creato il 05 settembre 2011 da Sigegold @sigegold
Dio salvi la Regina!Oggi è il 5 settembre 2011. Se non vi viene in mente nulla per questa data, date un'occhiata alla home page di Google. Oggi, a voler fare gli auguri a qualcuno, si dovrebbero festeggiare i 65 anni di Freddy Mercury, cantante entrato di diritto nella leggenda della storia della musica, scomparso prematuramente il 24 novembre del 1991.
Tanto tempo è passato da allora, ma le canzoni immortali dei Queen fanno ancora parte della colonna sonora di milioni di persone ( e devo dire che in effetti la playlist della mia vita è piena dei loro pezzi!).
Oltre alla musica ed all'incredibile verve dell'istrionico Freddy, ci restano nella memoria le incredibili mise con cui stupiva platee e telespettatori.
Dio salvi la Regina!
Che dire delle mises dei suoi primissimi live? Due le versioni delle tutine più famose: quella a scacchi, sfoggiata in occasione del tour, e quella glitterata, indossata nello stesso tour.
Dio salvi la Regina!
Nel video It's an Hard life, uno dei video che gli stessi Queen non esitavano a definire assurdo, forse perchè furono costretti ad indossare abiti elisabettiani...Fred per l'occasione aveva addosso il costume ribattezzato "l'abito del gambero mediterraneo gigante".
Dio salvi la Regina!
Non si può non citare anche il periodo dei primi anni ottanta, segnato dalla scelta di un look estremamente aggressivo, in sintonia con le sonorità elettroniche che segnarono quella fase dei Queen.
Dio salvi la Regina!
I m going slightly mad, girato poco prima della scomparsa del cantante, in cui si vede visibilmente dimagrito, ha i toni inquietanti di un film horror degli anni venti. Freddy è vestito in smoking, ed ad un certo punto lo "arricchisce " di un casco di banane.
Dio salvi la Regina!
Io però me lo voglio ricordare così: 1989, Wembley Stadium, durante IL concerto che ha reso immortale la sua figura possente. Con la blusa gialla buttata per terra, un lungo mantello rosso e la corona sollevata in aria.
Dio salvi la Regina!
Tanti auguri Freddy.
Dio salvi la Regina!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • L'umità diventa regina

    L'umità diventa regina

    "Visto che il re non è umile che l'umiltà sia regina" "As the king is not humble, may the humble be king" E' questo il titolo della mostra in esposizione dal... Leggere il seguito

    Da  Coolfstyle
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Adele regina del 2011

    Adele regina 2011

    In barba a Lady Gaga e al suo Born this way, che si preannunciava come il vero fenomeno del 2011, è Adele invece la cantante che ha venduto di più negli States... Leggere il seguito

    Da  Marianocervone
    MUSICA, POP / ROCK
  • La regina delle cornici

    regina delle cornici

    Sono ormai quasi due anni che la mia camera è stata ridipinta e non è più rosa (da qui il titolo del blog. Che, a volte, mi sembra un po' stupido, vi dico la... Leggere il seguito

    Da  The Old Pink Room
    LIFESTYLE
  • eco-regina delle nevi

    eco-regina delle nevi

    in una giornata gelida e nevosa come oggi...viva la creativita'e' uscita dalle mie mani questa maschera blu e argento dai riflessi glaciali,tutta in pet Leggere il seguito

    Da  Ka
    CREAZIONI, DECORAZIONE, HOBBY, LIFESTYLE
  • La regina del carnevale

    regina carnevale

    Samuele Silva - Samuele Silva - Blog e PhotoBlog Durante la battaglia delle arance, nelle brevi pause (i carri avanzano a ritmo vertiginoso, una delle tante... Leggere il seguito

    Da  Vidharr
    FOTOGRAFIA, LIFESTYLE
  • La Regina dell'Inverno....

    Regina dell'Inverno....

    ..Ciao care...anche qui è arrivato il Carnevale!!.. nel senso che domani la Cammi avrà la festa a scuola...e sapete da cosa si vestirà???...da Regina dell'... Leggere il seguito

    Da  Manumanie
    LIFESTYLE
  • L’Incontro con Dio

    L’Incontro

    Sono giorni difficili, questi. Che mettono a dura prova l’attaccamento alla causa di questo blog. Sere trascorse a pensare ad altro, con una residua voglia di... Leggere il seguito

    Da  Elgraeco
    CINEMA, CULTURA

Magazines