Magazine Società

Diritti d'autore in rete: l'AgCom rimuove l'oscuramento dei siti

Creato il 07 luglio 2011 da Paopasc @questdecisione
Diritti d'autore in rete: l'AgCom rimuove l'oscuramento dei sitiLa mobilitazione in rete ha avuto successo, seppure parziale: l'Autorità ha rimosso l'oscuramento dei siti accusati di violazione del diritto d'autore, prevedendo solo la rimozione, a cura del gestore, del contenuto oggetto di violazione. In più, in caso di intervento dell'autorità giudiziaria, il provvedimento sarebbe sospeso e la vicenda passerebbe nelle mani della giustizia.

Si tratta senza dubbio di un successo della mobilitazione di siti e blog contro quella che appariva essere una posizione censoria molto netta. Per fortuna, il testo è stato modificato e inoltre, per 60 giorni dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, sarà sottoposto a consultazione pubblica

 con l’obiettivo  di acquisire tutte  le proposte e le osservazioni dei soggetti interessati  e di consentire così un’occasione aggiuntiva di confronto puntuale  sul testo
Il Regolamento è sostanzialmente composto di due parti: 

  • una parte intesa a favorire il consumo legale dei prodotti soggetti a diritto d'autore, grazie a tutta una serie di provvedimenti, come la riduzione del costo dei contenuti, la facilitazione dell'accesso, l'educazione alla legalità, la creazione di un osservatorio su qualità e accesso ai contenuti in rete, che veda la partecipazione di produttori e consumatori;
  • una seconda parte legata alla tutela del diritto d'autore, suddivisa in due parti, una prima fase in cui la notifica di violazione viene inviata al gestore di telefonia per la rimozione del contenuto (notice and take down) e una seconda fase in cui, se una delle due parti non è soddisfatta della procedura notice and take down, ci si può rivolgere all'Autorità la quale farà seguire un contraddittorio della durata di 10 giorni al termine del quale, nell'arco di 20 (+ eventuali altri 15) giorni fornirà il parere definitivo, per la rimozione o il ripristino dei contenuti.
Diritti d'autore in rete: l'AgCom rimuove l'oscuramento dei sitiL'AgCom informa che adire l'Autorità è alternativo e non sostitutivo della via giudiziaria e che qualora una delle due parti si rivolgesse alla magistratura il suo intervento cesserebbe. In pratica, una sorta di lodo, un arbitrato, che si presume imparziale, per la risoluzione delle violazioni dei diritti d'autore sulla rete.Inoltre, precisano che la procedura non riguarda
  •  i siti non aventi finalità commerciale o scopo di lucro; 
  • l’esercizio del diritto di cronaca, commento, critica o discussione; 
  •  l’uso didattico e scientifico; 
  •  la riproduzione parziale, per quantità e qualità, del contenuto rispetto all’opera integrale che non nuoccia alla valorizzazione commerciale di questa

esclude l'inibizione o oscuramento dell'accesso ai siti internet e prevede le seguenti garanzie
- non si rivolge all’utente finale, né interviene sulle applicazioni peer-to-peer; 
non limita la libertà di espressione e di informazione, ma assicura piena garanzia dei diritti di cronaca, commenti, e discussione o di diffusione a fini didattici e scientifici, nonché ogni uso non lesivo del normale sfruttamento dei contenuti; 
non lede alcuna garanzia di contraddittorio tra le parti coinvolte, prevedendo in tal senso tempi adeguati nell’interesse di tutte le parti coinvolte; 
inoltre, differentemente da quanto avviene nella maggior parte dei Paesi europei, in caso di upload, l’upoloader riceverà l’avviso di notifica e potrà avviare la procedura di contro notifica

Una dichiarazione di Fulvio Sarzana di sitononraggiungibile.it ripresa dal Corriere è cautamente ottimista
«Evidentemente  [...] il garante ha tenuto conto della mobilitazione della società civile e ha ammorbidito fortemente il provvedimento. Si tratta di un deciso passo in avanti ma noi non abbasseremo la guardia perché sono ancora molti gli aspetti che dovrebbero essere migliorati e già da domani saremo al lavoro per far pervenire le nostre osservazioni.
 FontiComunicato stampa AgComDiritto d'autore, approvato lo schema

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Dati AGCom gennaio 2011

    Dati AGCom gennaio 2011

    Logo dell'AGComDopo il boom mediatico berlusconiano di dicembre, che aveva visto il Presidente del Consiglio al primo posto tra tutti i soggetti politici ed... Leggere il seguito

    Da  Episteme
    SOCIETÀ
  • Dati AGcom febbraio 2011

    Dati AGcom febbraio 2011

    Logo dell'AGComSul sito dell'AGCom sono stati pubblicati i dati sul pluralismo politico e istituzionale relativi al mese di febbraio 2011. Leggere il seguito

    Da  Episteme
    SOCIETÀ
  • Crocifissi e diritti umani

    Crocifissi diritti umani

    E' giunta infine la sentenza della Corte Europea per i Diritti dell'Uomo sulla saga del Crocifisso.Una atto, a mio avviso buono, perché evidenzia che la presenz... Leggere il seguito

    Da  Mcg
    RELIGIONE, SOCIETÀ
  • Diritti d'autore

    Diritti d'autore

    La settimana scorsa la mia amica Mannux, in un forum su cui scriviamo entrambe, si chiedeva se volevamo farci carico di questa povera gente che sta arrivando... Leggere il seguito

    Da  Vidi
    SOCIETÀ
  • Diritti Umani: Una domanda scomoda

    Diritti Umani: domanda scomoda

    Gentile Maria do Rosário (PT del Rio Grande do Sul), Segretaria dei Diritti Umani, se sei stata finanziata, per la tua campagna elettorale del 2008, dal... Leggere il seguito

    Da  Giancarlo
    SOCIETÀ
  • Dat AGCom marzo 2011

    AGCom marzo 2011

    Logo dell'AGComSono stati resi disponibili, sul sito dell'AGCom, i dati relativi al pluralismo politico ed istituzionale relativi al mese di marzo 2011, l'ultim... Leggere il seguito

    Da  Episteme
    SOCIETÀ
  • Dati AGCom aprile 2011

    Dati AGCom aprile 2011

    Logo dell'AGComSul sito dell'AGCom sono stati pubblicati i dati relativi al pluralismo politico ed istituzionale dei telegiornali italiani, riferiti al mese di... Leggere il seguito

    Da  Episteme
    SOCIETÀ