Magazine Cinema

Dogma

Creato il 16 settembre 2013 da 365film

Dogma Gli esseri umani non hanno né la capacità uditiva né quella psicologica di sostenere il maestoso potere della vera voce di Dio. Sentendola, la tua mente sprofonderebbe e il tuo cuore ti esploderebbe nel petto. Ci abbiamo rimesso cinque Adami prima di capirlo.

Commedia del 1999 scritta, diretta (ed interpretata) da Kevin Smith, il geniale regista di Clerks, Commessi.

Trama: due angeli, Bartleby (Ben Affleck) e l’angelo della morte Loki (Matt Damon), esilitiati nel Wisconsin, luogo che considerano peggio dell’inferno, trovano un modo per tornare in Paradiso. Nel New Jersey, il cardinale Ignatius Glick festeggia il centenario della riconsacrazione della chiesa con l’indulgenza plenaria. L’indulgenza verrà concessa a tutti coloro che passeranno per le porte della chiesa, ogni peccato verrà perdonato e, in caso di morte, all’anima sarà concesso di varcare le porte del paradiso. Il piano dei due angeli, deve essere fermato per impedire la distruzione dell’essere umano. Questo compito viene affidato dalla voce di Dio, l’angelo Metraton (Alan Rickman), a Bethany Sloane, una ragazza che lavora in una clinica per aborti. Con l’aiuto di due improbabili profeti, Jay (Jason Mewes) e Zittino Bob (Kevin Smith), e del tredicesimo apostolo Rufus (Chris Rock), Bethany inizierà un’avventura verso il New Jersey per impedire la fine del mondo.

Film assolutamente geniale, spassoso ed irriverente, in pieno stile Clerks, con la presenza del duo Jay e Zittino Bob (Jay & Silent Bob). Il film inizia con un avvertimento:

Benché dopo 10 minuti diventi evidente, View Askew dichiara che questo film è, dall’inizio alla fine, una commedia surreale che non va presa sul serio.
Insistere sul fatto che quanto segue sia incendiario o provocatorio significa fraintendere le nostre intenzioni ed emettere un giudizio inopportuno; emettere giudizi spetta solo e unicamente a Dio (questo vale anche per i critici cinematografici… scherziamo).
Quindi, per favore, prima che pensiate che questa sciocchezza di film possa nuocere a qualcuno, ricordate: anche Dio ha un senso dell’umorismo… Prendete l’ornitorinco.
Grazie e buona visione.
P.S. Porgiamo le nostre sincere scuse a tutti gli amanti dell’ornitorinco che si sono offesi per questo sconveniente commento.
Noi di View Askew rispettiamo il nobile ornitorinco e non è nostra intenzione mancare in qualche modo di rispetto a questo stupido animale.
Grazie ancora e buona visione.

Appare evidente da subito lo stile del film ed ogni commento relativo all’irriverenza dello stesso appare dunque superfluo. Si tratta di un film divertente, con battute geniali, ai limiti del demenziale. Il cast è di assoluto livello con una chicca finale, che non sveliamo volutamente. Comunque, il film è fatto per divertire con intelligenza, la trovata del Cristo compagnone, per cercare di recuperare credenti con un linguaggio giovanile, è geniale. Il film, oltre a divertire, ha anche alcuni momenti di riflessione (pochi) sul significato della religione e della fede.

Sicuramente un film irriverente, al limite del blasfemo (per alcuni), ma sicuramente un must da vedere per divertirsi con le battute geniali di Kevin Smith.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Recensione #14: Tusk

    Recensione #14: Tusk

    Uno dei modi migliori, secondo me, per cercare nuovi film è guardare un trailer su Youtube e vedere che altri trailer escono fuori. Leggere il seguito

    Da  365 Film
    CINEMA, CULTURA
  • L’uomo di Marte

    L’uomo Marte

    (The Martian) Autore Andy Weir Editore Newton Compton PAESE USA 2014 GENERE Fantascienza PP 379 Prezzo 9,90 € Dato per morto dopo essere stato spazzato via da... Leggere il seguito

    Da  Nehovistecose
    CINEMA, CULTURA
  • E' stato diffuso oggi il primo trailer di The Martian, il ritorno al genere della fantascienza da parte del maestro Ridley Scott a tre anni di distanza da... Leggere il seguito

    Da  Filmedvd
    CINEMA, CULTURA
  • Il diario di Jack

    diario Jack

    Ben Affleck scopre che affidare ad un diario le proprie storie di vita lo aiuta a prendere autocoscienza di se e della propria vita. Leggere il seguito

    Da  Sbruuls
    CINEMA, CULTURA
  • Houssy’s Short Cuts: TUSK

    Houssy’s Short Cuts: TUSK

    Ecco un film che non piacerà quasi a nessuno e che è piaciuto tanto a me. Kevin Smith non tradisce mai e conferma che Red State non è stato un episodio... Leggere il seguito

    Da  Houssymovies2punto0
    CINEMA, CULTURA
  • Will Hunting – Genio ribelle

    Will Hunting Genio ribelle

    Il genio anarchico e violento Matt Damon, prende coscienza di se e sceglie la sua via, grazie all’amicizia con uno psicologo interpretato da Robin Williams. Leggere il seguito

    Da  Sbruuls
    CINEMA, CULTURA
  • Bellissima vince a Cortinametraggio e al David di Donatello

    Bellissima vince Cortinametraggio David Donatello

    Per il secondo anno consecutivo il corto vincitore a Cortinametraggio si aggiudica il David di Donatello E’ Bellissima di Alessandro Capitani con Giusy LodiLa... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA

A proposito dell'autore


365film 20 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo

Magazine