Magazine Psicologia

DOMANDE e RISPOSTE della Psicologa.

Da Dott.ssa Manganiello - Pesaro

DOMANDE e RISPOSTE della Psicologa.

Se desideri rivolgere una domanda alla psicologa scrivi a [email protected] I dati personali, nelle pubblicazioni, sono omessi o fittizi per evitare ogni possibile riconoscimento nel rispetto della legge sulla privacy

Buongiorno, volevo porle un quesito:  mio marito (siamo sposati da 6 anni) ha intrapreso un rapporto, a suo dire solo telefonico, con una sconosciuta contattata per caso. Ha sempre negato di conoscerla, di sapere dove abita e chi sia, dice di averla usata solo come orecchio per confidare i suoi problemi e scaricare tensioni personali da me non sopportabili visto che la mia vita è in un momento delicato. La lacerazione nel mio rapporto con lui mi sembra insanabile essendo io una persona che dal rapporto pretende molto, forse troppo. Che fare? chiudere il vaso e continuare da quello che è rimasto della nostra vita a due o spaccare tutto e ricominciare da una nuova vita? Certa di un aiuto. Diana. Gentile Diana, dalla sua lettera non percepisco motivazioni abbastanza gravi da giustificare una separazione. Dopo 6 anni di matrimonio sono ammissibili piccole o grandi crisi, sopratutto se state attraversando un momento delicato. Chiedetevi, allora, se avete abbastanza desiderio e coraggio per mettervi in discussione. Nel caso la risposta sia affermativa aprite un dialogo per raccontare emozioni, desideri e bisogni. Questo servirà ad avvicinarvi, a comprendervi e a trovare nuovi modi per stare bene insieme (evitando di ricorrere ad "altro"). Se ci sono aspetti più complessi che da soli non riuscite ad affrontare, potete rivolgervi ad un terapeuta di coppia che vi aiuterà a mettere a fuoco la vostra situazione e a trovare le risorse per ristabilire un nuovo equilibrio. Spero di esserle stata di aiuto, cordialmente dott.ssa Katjuscia Manganiello

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :