Magazine Musica

Don Bronstein plays the Blues

Creato il 13 febbraio 2013 da 79deadman @79deadman
Don Bronstein è stato un grande nome della fotografia tra gli anni 50 e 60. Già fotografo per Playboy Magazine, fu anche il ritrattista "ufficiale" per la casa discografica Chess, cioè la casa base del “Chicago Blues” che più classico non si può. Notevoli alcune copertina per Sonny Boy Williamson II, John Lee Hooker e vari ritratti "urbani" per jazzisti di casa Verve o Argo. La celebrità, pur con la lettera minuscola, arrivò nel 1964, quando il suo scatto per la copertina di People di Barbara Streisand vinse addirittura un Grammy. Lo stesso anno aveva firmato lo scatto per il primo LP di un’ altra futura star del grande schermo, Woody Allen. Don Bronstein plays the Blues
Sonny Boy Williamson - Down And Out Blues 1959 Uno dei primi, e più controversi, scatti per la Chess
Don Bronstein plays the Blues
James Moody - James Moody 1959
Don Bronstein plays the Blues
Ahmad Jamal - Jamal at the Penthouse 1959
Don Bronstein plays the Blues
Jack Teagarden - Mis'ry And The Blues 1961 Don Bronstein plays the Blues
John Lee Hooker - Plays and Sings the Blues 1961 John Lee Hooker in versione kind of Blue?
Don Bronstein plays the Blues
Big Bill Broonzy and Washboard Sam - Big Bill Broonzy And Washboard Sam 1962
Don Bronstein plays the Blues
Gene Shaw Quintet – Breakthrough 1962
Don Bronstein plays the Blues
Sonny Stitt - Now! 1963
Don Bronstein plays the Blues
Quincy Jones – Quincy Jones Explores The Music Of Henry Mancini 1964
Don Bronstein plays the Blues
Woody Allen - Woody Allen 1964
Don Bronstein plays the Blues
Barbra Streisand - People 1964
Don Bronstein plays the Blues
Baby-Face Willette - Behind the 8 Ball 1964
Don Bronstein plays the Blues
John Lee Hooker - The Real Folk Blues 1966
Don Bronstein plays the Blues
Sonny Cox - The Wailer 1966
Don Bronstein plays the Blues
The Cryan' Shames - Sugar & Spice 1967
Don Bronstein plays the Blues
Muddy Waters - More Real Folk Blues 1967
Don Bronstein plays the Blues
Ahmad Jamal - The Bright, The Blue And The Beautiful 1968 ***
Parlando di “cover art”, sono sempre disponibili, in formato pdf, i due volumi di “Musica per Immagini, Immagini per la Musica”, un viaggio di oltre 300 pagine nel mondo dei più famosi illustratori e fotografi rock. Per maggiori informazioni c’è la pagina e-book! Don Bronstein plays the Blues
Don Bronstein plays the Blues


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog