Magazine Cultura

Dove ha male l'Italia

Creato il 27 settembre 2011 da Marcopertutti
Torna la rubrica "L'angolo De Mente", in cui il Prof. De Mente darà il meglio di sé, dimostrando quanto ne sa in materia di psicopolitica, visto che si è il liberato il posto di Alberoni al CorSera.«L'Italia ha un problema di natura meramente psicologica: è affetta, infatti, dalla Sindrome di Cotard, un disturbo psi- chico, forse previsto anche dal DSM-IV-TR, che consiste nella convinzione del paziente di essere morto. Nota anche con la definizione di delirio di negazione, rappresenta al meglio la situazione del paese: l'Italia si crede morta, ma è un problema di testa. In realtà non lo è, ma la depressione è talmente forte che non si vede nessuna via d'uscita alla crisi in cui è impelagata da troppi anni. Ci sono le energie mate- riali e mentali per venirne fuori, ma prima deve sbloccarsi».«Gli italiani sono, invece, affetti dalla Sindrome di Charles Bonnet, un disordine psichiatrico che consiste in una serie di allucinazioni a causa delle quali il soggetto malato vede persone minuscole, a volte quasi ectoplasmi. I politici italiani si distinguono, infatti, per la taglia ridotta (fisica o morale) o per la poca consistenza (da fantasmi o da creature ancor più fantastiche), per cui gli italiani sono condannati a non vedere niente di meglio. Molti diagnosticano questo disturbo, negando la realtà del paese».

Dove ha male l'Italia

L'Italia si sente così: nega la sua esistenza, come morta

«Senza dubbio, la malattia più rilevante per una corretta analisi psicopolitica dell'Italia è la Sindrome di Capgras, un disturbo che consiste nella convinzione da parte di chi ne è affetto che le persone (più o meno) care, o che comunque fanno parte della propria sfera vitale, siano sostituite da cloni, alieni, replicanti o semplici truffatori esperti nell'arte del camuffamento. In molti pensano che non sia possibile di essere circondati da un insieme di persone così inutili, che tra l'altro hanno ottenuto dalla vita molto di più di quello che meritiamo: devono essere impostori! Fortunatamente tale disturbo si può sussumere in una sfumatura caratteriale, tipica in Italia: l'invidia cosmica (che normalmente non è mai accompagnata da nessun altro tipo di qualità)», conclude il Prof. mentre apre sul suo smartphone il sito corriere.it per trovare qualcuno a cui mandare un'email con curriculum allegato.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Italia

    Italia

    Il 17 marzo scorso si è festeggiato il 150mo anniversario della nostra beneamata patria. L'evento, come da tradizione tutta italiana, non poteva che provocare... Leggere il seguito

    Da  Gloutchov
    CULTURA
  • "Rimani lì dove sei"

    "Rimani dove sei"

    Camminando lungo un viale del cimitero, vide che poco lontano stavano seppellendo qualcuno. Il cerimoniere aveva le braccia piene di fiori e li distribuiva a un... Leggere il seguito

    Da  Pim
    CULTURA
  • … dove eravamo rimasti?

    dove eravamo rimasti?

    dove eravamo rimasti? by waxen Elezioni amministrative: pesante sconfitta per il centro-destra. Un po’ come giocare a poker e finire spennati dal morto. Al... Leggere il seguito

    Da  Waxen
    SOCIETÀ
  • current.tv : ma dove vai?

    current.tv dove vai?

    Current.tv, la mia TV preferita, uscirà dalla programmazione di SKY Italia.Nella puntata di Annozero del 19 Maggio 2011 Al Gore, il patron delle rete... Leggere il seguito

    Da  Andrea Rattacaso
    SOCIETÀ
  • Dove eravamo rimasti

    Dove eravamo rimasti

    Dov'eravamo rimasti? Mah... vediamo un po'. Innanzitutto vi ricordo che avete ancora all'incirca una settimana per inventarvi una copertina in tema ucronico. Leggere il seguito

    Da  Mcnab75
    CULTURA
  • Dove vivresti meglio?

    Dove vivresti meglio?

    Sul sito della OCSE c'è una pagina con la quale giocare un po'. Associando i dati in possesso dell'OCSE con cosa ci piacerebbe di più nella Nazione in cui... Leggere il seguito

    Da  Gianlucaaiello
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Dove stanno trascinando l'italia

    DOVE STANNO TRASCINANDO L’ITALIA ? Qualcuno... Leggere il seguito

    Da  Andrea21948
    POLITICA, SOCIETÀ

Magazines