Magazine Cinema

È Daniele Segre a inaugurare il 27 luglio la sezione Cinema di Frontiera del Laura Film Festival

Creato il 26 luglio 2011 da Taxi Drivers @TaxiDriversRoma

È Daniele Segre a inaugurare il 27 luglio la sezione Cinema di Frontiera del Laura Film Festival

È Daniele Segre a inaugurare il 27 luglio la sezione Cinema di Frontiera del Laura Film Festival

 

È Daniele Segre a inaugurare domani 27 luglio la sezione Cinema di Frontiera del Laura Film Festival, in programma in Liguria tra Levanto e Bonassola fino al 31 luglio.

La ricerca e la sperimentazione da una parte, il cinema documentario dall’altra sono al centro di questa sezione, voluta dal Festival per dare spazio a opere inedite, o a quelle  che, per problemi indipendenti dalla loro qualità, hanno difficoltà di uscita e di circolazione. Alle 17.00 al Cinema Nuovo Roma si potrà assistere alla proiezione di “Je m’appelle Morando” di Daniele Segre. Girato tra il 2004 e il 2010 a Levanto e a Milano, “Je m’appelle Morando” è un gioco intellettuale tra due amici che condividono la passione per il cinema e ne hanno fatto un lavoro per la vita. Daniele Segre ritrae Morando Morandini nei luoghi a lui più familiari, nel silenzio dello studio di Milano e del giardino di Levanto – immerso nella carta e nei libri – e tra le strade della cittadina ligure, dove il critico scambia battute e opinioni con l’amico regista.

Dalle 18.00 presso la Piazzetta della Compera -Giardino di Casa Morandini ci sarà l’incontro con il regista e la presentazione del libro “Le seduzioni del destino” di Claudio Sestieri. Attesi anche Valerio Jalongo e Linda Ferri regista e sceneggiatrice de “La scuola è finita” che apre la sezione Rassegna Italiana, sezione che pone particolare attenzione al cinema italiano indipendente di qualità. Appuntamento alle 21.15 al Cinema Sport con “La scuola è finita” di Valerio Jalongo. Con Valeria Golino, Fulvio Forti e Vincenzo Amato racconta lo spaccato di una scuola pubblica degradata. Uno sguardo sulla piaga dello spaccio a scuola e sui confusi tentativi di porvi rimedio.

Al via anche il Concorso Cortometraggi presso l’Auditorium dell’Ospitalia del Mare  a partire dalle ore 17.00 e programmazione (anche al Bar Casinò) dei cortometraggi fuori concorso.  I 24 corti in concorso concorrono al Premio “gassa d’amante”, e saranno esaminati dalla giuria composta da Mario Brenta, Patrizia Pistagnesi, Fiorella Infascelli. Prosegue la Tunnel Gallery con proiezioni e installazioni che ha già registrato una grande affluenza di pubblico.

L’ottava edizione del Laura Film Festival è sostenuta da:Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Comune di Levanto, Comune di Bonassola, In collaborazione con: Triennale di Milano, dipartimento I.D.E.A. dell’Università Gabriele d’Annunzio di Chieti – Pescara e ALOA Associazione Ludica Ordine Architetti di Roma e con il patrocinio del Ministro per i Beni e le Attività Culturali. Si avvale altresì del sostegno di UBI Banco San Giorgio.  E’ organizzata dall’associazione Laura Morandini.Presidente Lia Francesca Morandini. Supervisione scientifica Morando Morandini. Direzione artistica e organizzativa Amedeo Fago

sito web:  www.laurafilmfestival.com -  email: [email protected]
Ingresso gratuito a tutte le proiezione e gli incontri ad eccezione delle proiezione della “Rassegna italiana”

 

 PROGRAMMA DI Mercoledì 27 luglio

BAR DEL CASINO’

11,30 – CORTOMETRAGGI FUORI CONCORSO – P1

La guerra infantile  di  Alessio Persiano

108.1 FM Radio  di  Angelo e Giuseppe Capasso

The Father  di  Simone Mariani

Il Tunnel  di  Paolo De Falco

Buonanotte  di  Riccardo Banfi

Tempus  di  Ivano Fachin

AUDITORIUM DELL’OSPITALIA DEL MARE

17,00 – CORTOMETRAGGI IN CONCORSO – P1

La Gabbia  di  Francesco Petruccelli e Valentina Villa

Adesso smetto  di  Nicolò Lombardi

Aneta  di  Marcella Piccinini

Stand by me  di  Giuseppe Marco Albano

Spring came that day  di  Crhistian Manna e Fabio Quellari

Risorse umane fresche di giornata  di  Marco Giallonardi

20,30 – CORTOMETRAGGI FUORI CONCORSO – P2

The world upside down  di  Marcella Piccinini

Lu cori nun si cumanna  di  Eduardo Veneziano

Yawp  di  Eugenio Di Fraia

Sogni  di  Mabel Gotti

C’era una volta un bambino  di  Lorenzo Di Ciaccia

21,30 – CORTROMETRAGGI IN CONCORSO – P2

Gesti  di  Edoardo Antonio Palma

Un’estate delle anime  di  Sandro Lecca

Linea Nigra  di  Anna Gigante

Amor Taciuto  di  Giulio Mastromauro

Falling up  di  Junior Lucano

Tiro a vuoto  di  Roberto Zazzara

PERCORSO PEDONALE LEVANTO BONASSOLA

17,00 – 01,00 – TUNNEL GALLERY –

Programmazione di video arte, documentari, concorso sul riuso, video clip, televisione, installazioni etc.

CINEMA NUOVO ROMA

17,00 – CINEMA DI FRONTIERA –

“Je m’appelle Morando” di Daniele Segre

21,30 – OMAGGIO AD UN MAESTRO –

“La donna scimmia” di Marco Ferreri

23,15 – CINEMA DI FRONTIERA –

“Je m’appelle Morando” di Daniele Segre

PIAZZETTA DELLA COMPERA E GIARDINO DI CASA MORANDINI

18,00 – INJCONTRI E DIBATTITI

Cocktail di presentazione degli ospiti e dei film della serata

19,00 – Presentazione del libro “le seduzioni del destino” di Claudio Sestieri

21,00 – Proiezione del film “Metropolis” (117’) di Fritz Lang

23,00 – Proiezione del film “Le Mepris” (105’) di Jean Luc Godard

CINEMA SPORT

21,15 – RASSEGNA ITALIANA –

“La scuola è finita” di Valerio Jalongo

23,15 – RASSEGNA ITALIANA –

“La scuola è finita” di Valerio Jalongo

È Daniele Segre a inaugurare il 27 luglio la sezione Cinema di Frontiera del Laura Film Festival
Scritto da il lug 26 2011. Registrato sotto FESTIVAL, NEWS. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :