Magazine Cinema

E’ nata una star?

Creato il 07 novembre 2013 da Nehovistecose

LocandinaRegia di Lucio Pellegrini

con Luciana Littizzetto (Lucia), Rocco Papaleo (Fausto), Pietro Castellitto (Marco), Michela Cescon (Elena), Tiziana Lepore (Manuela), Christian Burruano (Nicola), Cristina Odasso (Federica), Gisella Burinato (Marisa), Alice Torriani (La pornostar), Ninni [Antonino] Bruschetta (Rasero), Valeria Milillo (Carla).

PAESE: Italia 2012
GENERE: 
Commedia
DURATA:
95′

“Normale” copia italiana, lei del nord lui del sud, va in crisi quando scopre che il figlio, mediocre in tutto, ha girato un film porno in cui ha mostrato un discreto talento, anche perchè molto “ben equipaggiato”…

Tratto da un racconto omonimo di Nick Hornby, adattato dal regista col fratello Michele e Massimo Gaudioso, è un film innocuo e divertente sorretto soprattutto dalla bravura dei due interpreti principali. La sceneggiatura arranca senza saper bene dove andare a parare, e l’impressione che le risate siano provocate esclusivamente dalla parlata simpatica dei due protagonisti, che fanno ridere qualsiasi cosa dicano, è forte (anche perchè i dialoghi non sono un granché), ma non è un film così terribile come ha affermato gran parte della critica. Certo, Hornby sollevava questioni ben più profonde qui solo sfiorate, ma il film si fa apprezzare per più di una ragione: una Torino residenziale inedita a fare da sfondo, la capacità di parlare di pornografia senza ricorrere alla volgarità (fisica o intellettualle che sia), il potere di divertire senza per forza sbracare nella farsa (difetto di molte commedie italiane odierne). La Littizzetto ha ormai imparato a passare con disinvoltura dallo sketch televisivo alla commedia cinematografica, ma il vero cavallo di razza è il sottovalutato Papaleo, magnifico anche quando la sceneggiatura lo serve male. Pietro Castellitto, figlio di Sergio, non è un granché, ma avrà il tempo di farsi. Gli agganci alla satira di costume si proiettano nel personaggio della pornostar bionda, che somiglia a Sara Tommasi e quindi si porta dietro una serie di riflessioni sullo stato in cui si trova l’Italia. Nulla di che, ma è perfetto per una serata leggera.

2.5



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Wolverine L’Antipatico e Noioso

    Wolverine L’Antipatico Noioso

    Non sono mai stato un grande appassionato di fumetti e supereroi durante la mia gioventù, se si fa eccezione per Paperinik e Superpippo. Leggere il seguito

    Da  Signorponza
    CINEMA, CULTURA
  • Extras - Stagioni 1 e 2

    Extras Stagioni

    Produzione: BBCOrigine: UKAnno: 2005/2007Episodi: 12La trama (con parole mie): Andy Millman è un attore che cerca disperatamente di uscire dall'anonimato e dal... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Matrimoni e altri disastri

    Matrimoni altri disastri

    Spesso i periodi di preparazione ai matrimoni sono fucina di disastri. Titolo: Matrimoni e altri disastri Cast: Margherita Buy, Fabio Volo, Francesca Inaudi,... Leggere il seguito

    Da  Sbruuls
    CINEMA, CULTURA
  • Arte e natura

    Arte natura

    translation servicesTranslate | English translation Spanish translation translate German translate ChineseLa street art, come ben sapete, si concentra su... Leggere il seguito

    Da  Narratore
    CINEMA, CULTURA, LIBRI, SERIE TV
  • Intrappolati: Jobs e Prisoners

    Intrappolati: Jobs Prisoners

    Jobs (jOBS) Joshua Michael Stern, 2013 (USA), 128’ uscita italiana: 14 novembre 2013 voto su C.C. Prisoners (Prisoners) Denis Villeneuve, 2013 (USA), 153’ uscit... Leggere il seguito

    Da  Pianosequenza
    CINEMA, CULTURA
  • Belle e Sebastien ( 2013 )

    Belle Sebastien 2013

    Anni '40: nel villaggio di Sebastien, nelle montagne al confine con la Svizzera, sotto il controllo di un distaccamento dell'esercito nazista, si scatena una... Leggere il seguito

    Da  Bradipo
    CINEMA, CULTURA
  • Belle e Sebastien

    Belle Sebastien

    Cosa ci vuole per portare al cinema frotte di persone ed assicurarsi dei lauti incassi? Innanzitutto si possono sfruttare le mode, quindi se va di moda un... Leggere il seguito

    Da  Jeanjacques
    CINEMA, CULTURA