Magazine Editoria e Stampa

Editori sul web

Creato il 18 marzo 2013 da Martatraverso
Editori sul web
Questo post inizia con un grazie, anzi tre.
Grazie ad Alessio Neri e Giusi Carai, perché li seguo con affetto da molto tempo nei loro progetti - Editoria Crossmediale e Asterisk Edizioni - e l'impegno e l'entusiasmo con cui hanno compiuto il loro cammino fino a oggi dovrebbe essere di esempio per chiunque vuole trasformare la propria visione del mondo in un lavoro. Grazie ad Alessio e Giusi che lo scorso giugno hanno accettato il mio invito e hanno risalito lo Stivale fino a Genova, per partecipare a uno degli incontri [email protected]. Grazie, infine, ad Alessio e Giusi per avermi fatto dono di Editori sul web, il risultato di un lungo lavoro di ricerca e analisi sull'innovazione nell'editoria.
Una risorsa preziosa, che condensa mesi di lavoro e di post di Editoria Crossmediale per una panoramica ragionata di svariati temi: il presente (e il futuro) dell'oggetto-libro, del prodotto-libro e dell'ecosistema-libro; il presente (e il futuro) del giornalismo, nelle sue declinazioni cartacea e online; le risorse imprescindibili che gli editori possiedono (e spesso non sfruttano adeguatamente) e quelle che un futuro editore deve conoscere e fare proprie.
Spunti di riflessione complessi e variegati, difficili da riassumere in un post. Una lettura che ho particolarmente apprezzato per un altro motivo: [inizio "fatti miei"] è il primo testo sull'editoria digitale che leggo dopo aver smesso di lavorare in questo ambito [fine "fatti miei"]. I saggi, i post e i tweet sul "tema-ebook" assumono una prospettiva molto diversa, quando lo sguardo dell'addetta ai lavori è lasciato da parte, quando a leggere è una persona come tante altre, che ama  leggere, ama scrivere, vuole diventare giornalista e pensa che il digitale (se usato con metodo e parsimonia) sia una risorsa per aiutare il mondo a cambiare in meglio.
In particolare, l'aspetto che più apprezzo di Editori sul web è il processo che ha portato alla sua creazione. Un blog-osservatorio sull'innovazione e la crossmedialità, coltivato con una lunga sequenza di post, rilanci sui social network, scambi di commenti e opinioni con i lettori; partecipazione a eventi, fiere del libro, conferenze, in Italia e all'estero; lettura di testi e saggi critici sugli argomenti trattati; messa in pratica di quanto appreso con l'avvio in prima persona di una startup editoriale digitale.
In poche parole: formazione, metodo, pazienza. Il fil rouge dei capitoli di questo ebook è che la prima regola per approcciarsi a qualunque cosa - dall'avviare una propria azienda allo scrivere un post come questo - è studiare, studiare, studiare.
Per leggere Editori sul web dovete acquistarlo sullo store diretto di Asterisk Edizioni (e perché dobbiate passare solo ed esclusivamente per lo store diretto lo capirete leggendo...).

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog