Magazine Società

Editoriale di agosto

Creato il 03 agosto 2010 da Carlo_lock
Ciao carissimi!Come di consueto, nel mese di agosto, questo blog si prende la consueta pausa di riflessione..insomma va in ferie anche lui!Ma ha senso parlare di pausa di riflessione, quando questo è uno dei luoghi deputati a riflettere? Semmai, correggiamo il tiro: Carlo Lock smette di scrivere, ma non di riflettere. Anzi, Carlo Lock troverà nuovi spunti, approfitterà dalla lontananza da casa per avere (forse) nuove esperienze da raccontare o comunque nuove cose da dire.Non amo viaggiare, ma al tempo stesso lo desidero tantissimo. Ho questa contraddizione insanabile che mi fa partire sempre tra mille ansie, il destino inventa sempre qualcosa di spiacevole per me, un invito a rinunciare a tutto, a non partire..spesso parto sempre sofferente di qualcosa, qualunque preoccupazione. Ma poi sfido tutto e vado......via, poi una volta via non vorrei più tornare.A proposito di ansie: ieri parlando con un vecchio compagno di scuola, che mi aveva chiesto se poteva venire in Svezia con me in un futuro, mi sono sentito chiedere: "Ma è possibile andare in Svezia in treno?"La mia risposta testuale è stata: "Sì, è possibile per te, ma non per me. Casomai tu ti fai il bel viaggetto da solo e poi ci troviamo là, che ne dici?"Secondo me quello non sapeva neanche dov'è geograficamente la Svezia....In ogni caso, l'aereo crea sempre imbarazzi e fobie, vanno giustificate queste proposte assurde. In fondo ammiro le persone fobiche, ma quelle intelligenti, come sempre. Lui dopo aver snocciolato tutti i "contro" dell'aereo (che non ripeto per scaramanzia e per non turbare i prossimi viaggiatori di questi giorni a venire) quasi ho interrotto la comunicazione. Sono un tipo influenzabile, vivo la mia vita rischiando...si vive per rischiare, si vive anche sfidando la morte. Gli iettatori, i provocatori, i paurosi rimangano a casa o si cerchino altri compagni di viaggio. E del resto, anche la vacanza in agosto è una tappa forzata...La "massa" italiana smette di lavorare in agosto. Se tu vuoi andare in vacanza con qualcuno, devi sacrificarti a questo misero agosto, non puoi azzardare luglio, per esempio (almeno con tutti).Purtroppo sono finiti i tempi di quando si partiva a giugno e si tornava a settembre, di quando si diceva" i bambini non devono stare in una grande città d'estate, devono respirare aria buona".Si fa quel che si può quando si diventa "grandi"...La fase più orribile va dai 16 ai 70 anni, poi la vecchiaia si ricongiunge con l'infanzia...si potrà nuovamente partire a giugno e tornare a settembre.Voglio concludere dando un benvenuto a Brunilda Ternova, una traduttrice free-lance, che si è unita a questo blog il 31 luglio come " follower" assidua e avrà tempo e modo di leggersi tutte le mie pagine del passato, durante questa mia breve sospensione.Carlo Lock tornerà seriamente attivo, nel tardo agosto. Felicità a tutti.Carlo Lock.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine