Magazine Famiglia

Eleonora (quasi) stuntwoman

Da Stefanod
Eleonora (quasi) stuntwomanDa quando qualche anno fa la vecchia "Cinecittà" di Solna (Filmstaden) è stata recuperata e trasformata in quartiere residenziale, l'ultima domenica di agosto è "il giorno di cinecittà". Per l'occasione molte aziende impegnate nel mondo del cinema organizzano delle attività per far conoscere la loro realtà a grandi e bambini.
L'anno scorso Eleonora e un paio di amiche avevano scritto e girato un mini film muto.
Quest'anno, fra le altre cose, c'erano quelli che lavorano con gli stuntman. Si poteva quindi provare a saltare nel vuoto sopra il materasso ad aria che attutisce le cadute quando si girano scene in cui l'attore fa un volo di alcuni metri.
Eleonora ha voluto provare. Mentre eravamo in coda ha visto che un paio prima di noi una volta arrivati in alto non se la sono sentita di saltare, e io le ho detto che anche lei avrebbe potuto cambiare idea. Lei invece, una volta che la piattaforma era salita a circa tre metri, ha chiesto di poter salire ancora un pochino. Poi ha guardato giù e mi ha detto: "Salto, ma solo se prima salti tu". E così, una volta atterrato e sceso io, non ci ha pensato due volte e si è lanciata proprio come le aveva spiegato lo stuntman.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines