Magazine Religione

Error Day: 29 febbraio 2014 - giornata mondiale dell'errore

Creato il 27 febbraio 2014 da Profrel
Error Day: 29 febbraio 2014 - giornata mondiale dell'erroreIl 29 febbraio 2014 è la Giornata mondiale dell'errore. Peccato che il 29 febbraio quest'anno non ci sia...cominciamo proprio bene! D'altra parte, se si tratta di celebrare gli errori .....
Dal 28 febbraio al 2 marzo, un po’ per ridere e un po’ anche per fare cultura, Bologna si prepara a festeggiare l'errore con un festival di tre giorni.
L’attrice comica Clelia Sedda ha ideato e dirige la manifestazione, insieme ad Alessandra Berardi e Monica Dematté. L’errore, spiega, «è tragico, ma in alcuni casi molto divertente. E noi vogliamo celebrare quanto a lui dobbiamo in termini di crescita personale e conoscenza collettiva».
Dal Quotidiano Nazionale del 26 febbraio l'intervista di Benedetta Cucci all'ideatrice della manifestazione.
Come le è venuto in niente di dar vita alla giornata dell'errore, per di più il 29 febbraio che quest'anno non c'è e con giornate celebrative che coinvolgono varie forze intellettuali cittadine?«L'errore è un tema da salotto ma anche scientifico e io ho iniziato ad affrontarlo anni fa, quando ho cominciato a studiare la scienza, che dà risposte fino ad un certo momento storico. Da varie riflessioni, conversazioni, libagioni e ragionamenti con le amiche e collaboratrici dell'Errar Day, ovvero Monica Dematté e Alessandra Berardi, è nata l'idea di una giornata mondiale dell'errore».
Ma perché ha deciso di occuparsi dell'errore con tanta tenacia?
«Devo andare molto indietro col tempo, avevo 9 anni e vivevo a Tempio Pausania in Gallura, quando ho iniziato a voler essere perfetta. Mi son sempre negata le cose facili e mi sono imposta una vita infernale in cui ho fatto tanti errori, scegliendo quello che non potevo controllare, ma arrivando, alla fine, a raggiungere una vita meravigliosa».
Quindi sbagliando s'impara, per dirla in maniera facile, ma ancora tante persone non accettano di "fallire". Le giornate serviranno a dare speranza?  
«Credo che se potessimo avere il controllo sulla nostra vita e decidere cosa voghamo essere, diventeremmo mostruosi. Mi viene in mente Michael Jackson che aveva tutto ma ha deciso di disegnarsi come voleva. La nostra ricerca della perfezione ci mette di fronte ai nostri limiti, ci fa crescere e ci rende felici».
Allora potremmo dire che questo è anche un po' il festival dell'ottimismo...
«È vero, io ad esempio sono fortunata perché ho il dono della contentezza, sono felice e le assicuro che non ne ho nessun motivo. Ma lo sono perché ho accettato la mia imperfezione. Fare errori e accettarli funziona e può rendere felici. Tante cose fondamentali nella scienza e nell'arte sono nate grazie ad un errore».
Il suo errore preferito?
«Quello di pensare bene di tutti fino al contrario».

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Happy B-Day June!

    Happy B-Day June!

    Oggi la pupetta pelosa compie un anno.Auguri alla gatta più bipolare che ci sia!PS Ha spento la candelina con la Leggere il seguito

    Da  Simonaruffini
    PSICOLOGIA
  • Malta Day 2

    Malta

    Buongiorno Amici sono passati alcuni giorni dal primissimo post su Malta, che è stato super seguito e vi ringraziamo per questo!!! Leggere il seguito

    Da  Peksmirror
    MODA E TREND
  • Short paddle, long day

    Short paddle, long

    Difficile capacitarsi di quanto siano puntuali le stagioni in Svizzera, non sgarrano neanche di pochi giorni e l'autunno non si è fatto attendere! Leggere il seguito

    Da  Mironseak
    ALTRI SPORT, SPORT
  • #sarenzafashionweek / day 6

    #sarenzafashionweek

    #SarenzaFashionWeek cosa? Poichè da Sarenza, la moda è una cosa seria, abbiamo approfittato delle Fashion Week in corso per provarvi che le scarpe non sono... Leggere il seguito

    Da  Sarenza
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Day Hospital

    Hospital

    Sto preparando un laboratorio leggendo libri sul dolore e la morte. Li analizzo e cerco i più adatti, quelli che in un incontro di Biblioterapia sono in grado d... Leggere il seguito

    Da  Marcodallavalle
    CULTURA, LIBRI
  • My rainy day essentials

    rainy essentials

    EN: Hello World, I absolutely hate the rainy days… And there is nothing worse than being out in the pouring rain without the essentials! It’s definitely... Leggere il seguito

    Da  Indiansavage
    LIFESTYLE
  • Tourism Jamaica: Valentine’s Day

    Cosa c’è di più romantico di una scritta sulla sabbia? Così l’ente per il turismo della Giamaica ha chiesto ai web users il febbraio scorso di twittare ai... Leggere il seguito

    Da  Folliacreativa.com
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE