Magazine Attualità

Esis: comunicare attraverso il blog

Da B2corporate @b2corporate
L’arte di comunicare attraverso i blog, integrata con i social media rappresentano ormai un fenomeno attualissimo che hanno trasformato il modo di diffondere le news, secondo una logica massiva e in tempo reale.
Esis: comunicare attraverso il blog
Tutti possono essere potenzialmente editori di contenuti. Il punto fondamentale è quello di puntare più sulla qualità che sulla quantità di articoli e news.
La content curation e la reputazione on line sono fattori critici di successo e il brusio dei social media può portare effetti di amplificazione e passaparola soprattutto per quei contenuti a valore aggiunto per l'utente.
La cura dei dettagli è un aspetto fondamentale, da non trascurare. 
A proposito di blog e comunicazione vi segnaliamo un interessante corso che si errà a MIilano il 26 Ottobre 2013,  promosso da Esis e dal titolo: "Comunicare attraverso il blog".
Il relatore del corso sarà  Paolo Fabrizio, social crm strategist, web writer e founder del blog Social Media Scrum.
L'evento consentirà di approfondire le strategie di blogging e tutto ruoterà sul seguente punto interrogativo: Come comunicare al meglio attraverso il blog?
In particolare si porrà enfasi  sul blog come mezzo di comunicazione, versatile e potente.
Saranno esaminate le migliori modalità per implementare le tecniche di content marketing sia su un blog di tipo personale che di tipo professionale e come adattarne le strategie.
Il corso si svilupperà  in 4 aree tematiche principali:
• La fase progettuale di un Blog
• La struttura di un Post, analisi delle tecniche di SEO Copywriting e web writing
• Le leve di content marketing e l’uso integrato dei contenuti multimediali per una più efficace comunicazione
• La promozione attraverso i Social Network
Un corso sicuramente interessante che vale la pena seguire!
Per approfondimenti, iscrizioni e prezzi vai al seguente link:
http://www.esis-italia.com/blog/608/workshop-comunicare-attraverso-il-blog-milano/

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :