Magazine Italiani nel Mondo

Estate/Sommar

Creato il 05 giugno 2010 da Durruti78

Estate/Sommar

Dopo un inverno polare, un aprile freddo e un maggio piovoso, anche la Svezia, quando meno ce lo aspettavamo, è stata colpita dall’estate!! Sembra di stare in un altro mondo.
Le strade, piuttosto deserte nel resto dell’anno, si sono riempite di persone, i bar e i caffè, rigorosamente all’aperto, sono strabordanti di umanitä varia fino all’ultima seggiola, gente sorridente che passeggia senza meta e che ricomincia a sentire il piacere della brezza estiva, ragazze bellissime e biondissime con sempre meno vestiti addosso e con pantaloncini sempre piu’ corti, individui che sfruttano i posti piu’ impensabili per sdraiarsi e prendere il sole. Stare a casa in questi giorni è un crimine contro l’umanità!! E dopo un intero inverno in Svezia, il primo della mia lunga storia, posso finalmente dire che gli svedesi hanno davvero ragione. Si impara ad apprezzare il sole solo quando non lo si ha. Qui il sole non è garantito, oggi c’è, domani chissà. Bisogna assorbire la maggior parte di calore possibile e mettere in saccoccia in previsione di un nuovo inverno

Estate/Sommar

A Jönköping è arrivata l’estate, ed è proprio come la si immaginava. La città è bellissima in questo periodo, gente, colori, odori e poi…il lago. Il lago è come il nostro mare, ragion per cui l’atmosfera che si respirava ieri era da località turistica. C’erano persino i primi pazzi che si bagnavano. Vabbè si sa che i Vichinghi sono gente tosta, figuriamoci se si spaventrano per un bagno nell’acqua gelida. Spiagge affollate, parchi pieni, pensate che persino gli uffici chiudono in anticipo in queste occasioni e danno la possibilitä ai dipendenti di godersi il meritato sole…

Estate/Sommar

Estate/Sommar

E poi la bellezza delle giornate lunghissime. Le lunghissime e buie giornate invernali hanno finalmente lasciato il posto alla luce quasi permanente. E’ impagabile uscire di casa alle 10 di sera e fare una passeggiata in un trionfo simile di colori. E’ una cosa di cui non mi potrò mai abituare, proprio come alle ragazze bionde.
Questa è una foto fatta in un parco alle 9 e mezzo di sera

Estate/Sommar

E questa è l’ultima foto della giornata, scattata verso le 11 di sera.

Estate/Sommar

Adesso da buon svedese acquisito, vi lascio e vado a godermi un pomeriggio di strameritato sole. Buon divertimento



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :