Magazine Calcio

Europei 2012 Gruppo B: Germania e Danimarca bene, Olanda e Portogallo giù

Creato il 10 giugno 2012 da Postscriptum

Europei 2012 Gruppo B: Germania e Danimarca bene, Olanda e Portogallo giù
Comincia il Gruppo B all’Europeo Uefa 2012, e la Germania batte il Portogallo con Mario Gomez, la Danimarca piega l’Olanda con Michael Krohn-Dehli nel primo tempo, e lascia gli Oranje ultimi in graduatoria.

Olanda-Danimarca 0-1: a Lviv, Ucraina, si affrontano i vicecampioni del Mondo del c.t. Bert Van Marwjick, qualificati alla grande e la Danimarca del c.t Morten Olsen, Nazionale giovane e di sicuro futuro. Olanda si schiera con il 4-2-3-1, con Afellay, Sneijder e Robben dietro a Robin Van Persie, con il portiere Stekelenburg tra i pali, recuperato dopo l’infortunio di fine campionato nella Roma. Van Bommel e Nigel De Jong proteggono la difesa, e in effetti il centrocampo olandese ha la meglio all’inizio contro lo speculare 4-2-3-1 danese, che lascia spazio agli arancioni scatenati. Al 3′ ci prova il difensore Willems per l’Olanda, poi Van Persie al 7′ e Afellay al 10′ tengono in ansia la difesa danese, ma ecco che i ragazzi di Olsen, guidati da Rommedahl e Eriksen prendono le distanze opportune e ripartono appena possono. Ma la difesa olandese combina il pasticcio al 24′, quando da una manovra a centrocampo di Zimling e Kvist, la palla arriva al limite dell’area oranje a Krohn-Dehli, con Bendtner che si porta via il difensore opposto e gli altri della linea difensiva poi restano fermi e sbagliano la marcatura a zona, permettendo a Krohn-Dehli di entrare in area e battere da solo Stekelenburg: 1-0 della Danimarca. L’Olanda è colpita, e reagisce ma in maniera confusa, in ogni caso Robben prende il palo dal limite al 35′, poi Van Persie al 42′ ci prova, prima della replica di Krohn-Dehli che sull’esterno fa ammattire tutti in velocità e tenta così al 44′, e Van Persie per la sua Olanda ancora al 45′.

Europei 2012 Gruppo B: Germania e Danimarca bene, Olanda e Portogallo giù

Il secondo tempo vede l’Olanda all’attacco, con Van Persie al 49′, Van Bommel da lontano al 50′ e Afellay con uno spunto  al 52′, ma la Danimarca attende e controlla il risultato, con calma e disciplina tattica: certo questo frena le incursioni di Jacobsen e S.Poulsen e non permette a Bendtner di tirare, ma è il giusto mezzo per bloccare gli olandesi. Quindi ancora Heitinga al 54′, Robben al 62′ con l’ennesima azione dalla destra a rientrare sul sinistro, mentre in ripartenza Krohn-Dehli ribatte al 70′. Van Marwjick mette dentro Huntelaar, Van Der Vaart, Kuyt ma il risultato è solo un tiro di Robben al 78′. Niente di cui possa allarmare la Danimarca, che porta a casa i tre punti e mette in difficoltà l’Olanda.
Europei 2012 Gruppo B: Germania e Danimarca bene, Olanda e Portogallo giù

Europei 2012 Gruppo B: Germania e Danimarca bene, Olanda e Portogallo giù

Germania-Portogallo 1-0: a Kharkiv, Ucraina, si afrrontano la Germania del c.t. Joaquim Löw, terza al Mondiale e che ha dominato le qualificazioni, e il Portogallo del c.t. Paulo Bento, che ha qualificato la sua Nazionale ai play-off contro la Bosnia. La Germania schiera il 4-2-3-1  e Muller, Podolski, Ozil a sostegno di Mario Gomez, centravanti del Bayern Monaco. Il Portogallo replica con il 4-3-3 e Cristiano Ronaldo, Helder Postiga, Nani in attacco. La partita è però molto giocata a Centrocampo, con la Germania in possesso e il Portogallo pronto immediatamente a ripartire. La prima opportunità arriva al 30′ con Mario Gomez, a cui segue un tiro di Muller al 40′. Ma dal calcio d’angolo al 44′ sbuca Pepe, che colpisce la traversa a tiro sicuro, la Germania trema.

Europei 2012 Gruppo B: Germania e Danimarca bene, Olanda e Portogallo giù

Europei 2012 Gruppo B: Germania e Danimarca bene, Olanda e Portogallo giù

I tedeschi così alzano il tono nel secondo tempo, con Mario Gomez al 46′ dopo una percussione, mentre Lahm e J.Boateng contengono senza affanno alcuno poi Cristiano Ronaldo e Nani, mentre in mezzo per il Portogallo Veloso, Meireles e Joao Moutinho tentano di costruire.Gomez si dimostra in forma e va vicino al gol al 57′, ma lo trova al 72′, su un cross di Sami Khedira, deviato da Joao Moutinho che spiazza la difesa e permette a Gomez di testa di battere Rui Patricio, 1-0 Germania. Il Portogallo reagisce, con Cristiano Ronaldo all’80′, il quale viene poi anticipato da J.Boateng, Coentrao all’82′, Nani all’84′ con un traversone prende la traversa della porta difesa da Neuer, mente Schweinsteiger corre per tre in mezzo, ma è ancora Nani con un’azione insistita all’85′ a tentare, ma va vicino al gol Varela, che tre minuti dopo è chiuso da Lahm e dal portiere, infine Cristiano Ronaldo con un tiro respinto dalla difesa. La Germania vince però e va quindi in testa al Gruppo.
Europei 2012 Gruppo B: Germania e Danimarca bene, Olanda e Portogallo giù

Domani si va in Polonia con il Gruppo C, ed è il momento dell’Italia, che affronta a Gdansk la Spagna e deve riscattare l’eliminazione ai Quarti del 2008, mentre a Poznan la Repubblica d’Irlanda di Giovanni Trapattoni affronterà la Croazia, e di certo il c.t. italiano vorrà regalare ai verdi una grande sorpresa per tutti.

Classifica Gruppo B

Germania 3
Danimarca 3
Olanda 0
Portogallo 0

Olanda-Danimarca 0-1(0-1)

Olanda (4-2-3-1): Stekenburg; Van der Wiel ( 85′ Kuyt), Heitinga, Vlaar, Willems; Van Bommel, N. De Jong ( 72′ Van der Vaart); Robben, Sneijder, Afellay ( 72′ Huntelaar); Van Persie. (Vorm, Krul, Mathijsen, Bouma, Boulahrouz, Schaars, Strootman, L. De Jong, Narsingh). Allenatore Bert Van Marwijk.

Danimarca (4-2-3-1): Andersen; Jacobsen, Agger, Kjaer, S. Poulsen; Kvist, Zimling; Rommedahl (84′ Mikkelsen), Eriksen ( 74′ Schone), Krohn-Dehli; Bendtner. (Lindegaard, Schmeichel, Bjelland, Okore, Wass, Poulsen, Silberbauer, J. Poulsen, Kahlenberg, Pedersen). Allenatore Morten Olsen.

Marcatori: 24′ Krohn-Dehli(Danimarca).
Ammoniti: Van Bommel(Olanda), S,Poulsen, Kvist(Danimarca).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 1′p.t. 3′s.t.

Arbitro: Damir Skomina (Slovenia).

Germania-Portogallo 1-0(0-0)

Germania (4-2-3-1): Neuer; Boateng, Hummels, Badstuber, Lahm; Khedira, Schweinsteiger; Müller (93′ Bender), Özil (88′ Kroos), Podolski; Gomez (80′ Klose). (Wiese, Zieler, Schmelzer, Howedes, Mertesacker, Gundogan, Schurrle, Gotze, Reus). Allenatore Joaquim Löw.

Portogallo (4-3-3): Rui Patricio; Joao Pereira, Alves, Pepe, Coentrao; Meireles (80′ Varela), Veloso, Moutinho; Nani, Postiga (71′ Oliveira), Ronaldo. (Eduardo, Beto, Ricardo Costa, Rolando, Miguel Lopes, Custodio, Quaresma, Ruben Micael, Hugo Viana, Hugo Almeida). Allenatore Paulo Bento.

Marcatori: 72′ Mario Gomez(Germania).
Ammoniti: Badstuber, J.Boateng(Germania), Coentrao Helder Postiga(Portogallo).
Espulsi: nessuno.
Recupero: 1′p.t. 3′.s.t.

Arbitro: Stephane Lannoy (Francia).


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :