Magazine Poesie

Evanescenze.

Da Costantino Posa
EVANESCENZE.
Le parole inascoltate sono come le lacrime cadute sul bagnato.Non lasciano tracce.Sono come i pensieri mai pensati e gli amori mai amati.Sono come i respiri senza battitie le condivisioni mai condivise.Sono emozioni mute che non hanno mai emozionatoe le morti inaspettate non hanno mai feritose sono vuoti rimasti sempre vuoti.Se gli occhi non hanno mai guardatoe le mani non hanno mai toccato.Le parole inascoltate sono corde mai vibratese quei cuori non hanno mai ascoltato.Sono come lacrime cadute sul bagnato
se intorno c'è l'inferno sono già evaporate.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines