Magazine Motori

F1 | Gp Corea, l’incredibile HULKenberg

Da Tony77g @antoniogranato

F1Sport.it

Yeongam 8 ottobre 2013 – Dopo una prestazione come quella di domenica, non c’è alcun dubbio. Nuco Hulkemberg merita un Top Team.

Il giovane tedesco ha dato prova una volta di più di essere una promessa per il futuro di questo sport. Con una Sauber che non è affatto quella del 2012, Hulkenberg è riuscito a condurre una gara da primi posti, appena fuori dal podio. A lungo è riuscito a resistere ai vari attacchi di Alonso prima ed Hamilton poi, una vera e propria gara da Top Team.

Hulkenberg_
“E’ stata una gara durissima, davvero lunga e con tanta pressione. Quando Lewis è arrivato dietro di me, non eravamo affatto certi di riuscire a mantenere la quarta posizione, ma potevo contare su una trazione fenomenale all’uscita della prima curva e questo mi consentiva di avere un’ottima velocità di punta! Inoltre, utilizzavo tutto il KERS nel rettilineo e questo ha impedito a Lewis e Fernando di sorpassarmi.  Abbiamo spinto davvero oltre il limite. Non avremmo dovuto trovarci davanti a Mercedes e Ferrari, ma siamo riusciti a farlo mettendo insieme tutti i dati raccolti nelle libere per essere veloci nei punti giusti del tracciato… ma di certo non mi aspettavo di andare così bene. L’obiettivo era quello di difenderci dalle McLaren, ma poi si è presentata questa opportunità e l’abbiamo sfruttata”.

Ad un passo dalla tuta Rossa, Hulk, si difende come può nonostante i limiti della sua C31. “Quando sei in bagarre, devi studiare i punti deboli dei rivali e adattarti di consgeuenza. Nel primo settore era fondamentale uscire bene dalla prima curva e sfruttare tutta la trazione per avere una buona velocità in rettilineo”.

Mister mercato, come tutti lo chiamano da tempo, non aspetta altro che un sedile da Top5 per rimescolare le carte e far saltare il banco. McLaren o Lotus potrebbero essere le vie per Nico, vederlo senza un sedile sarebbe un delito per tutta la F1.

F1 | Gp Corea, l’incredibile HULKenbergF1Sport.it - F1 Formula 1 F1 Tecnica F1 News Team Analisi


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines