Magazine Motori

F1 | I primi aggiornamenti per la Ferrari F14-T

Da Tony77g @antoniogranato

Antonio GranatoF1Sport.it

27 gennaio 2014 -Erano attese le novità della Ferrari e alla fine, anche se un po in ritardo, sono arrivate.

I problemi elettrici patiti dalla F14-T di Raikkonen hanno reso più lunga l’attesa, ma poi i fans che aspettavano impazientemente il primo aggiornamento aerodinamico della F14-T sono stati accontentati e qualche novità interessante si è vista sull’ala anteriore.

Probabilmente non sarebbero stati i soli aggiornamenti visti oggi, ma il tempo perso in mattinata a risolvere le noie elettriche che hanno tenuto per molto tempo fermo Raikkonen ai box, hanno rimandato a domani, o ai prossimi giorni, il debutto di altre soluzioni.

Ma intanto vediamo cosa di nuovo è stato portato sull’ala anteriore della Ferrari F14-T:

Nella parte alta del disegno la nuova ala, nella parte bassa la vecchia a confronto.

disegno_ala_ant_ferrari_bahrain2

Per prima cosa salta all’occhio gli upper-flap siano stati totalmente rivisti nella loro forma con il superiore sdoppiato in due parti ma unito all’estremità e con l’inferiore ad unirsi con il main-plane in basso. Dettalio 1 e 2. Rivisto anche l’andamento del profilo dell’upper-flap superiore più curvo e meno spigoloso. dettaglio 3.

Gli upper-flap del dettaglio 4 sono stati invece allargati e dotati di una parte estrema curvata verso l’alto e divisa in tre piccole appendici.

Aggiunto anche il piccolo profilo orizzontale presente anche lo scorso anno sull’ala della F138. dettaglio 5.

Molto interessante è poi la modifica mostrata nel dettaglio 6 dove al main-plane sono state aggiunte 2 soffiature ottenute con tre “riccioli” nella zona adiacente alla paratia laterale.

Ultimo dettaglio riguarda proprio la paratia laterale con una sensibile riduzione dello slot laterale della paratia dell’alettone. dettaglio 7.

Segui @antoniogranato

F1 | I primi aggiornamenti per la Ferrari F14-TF1Sport.it - F1 Formula 1 F1 Tecnica F1 News Team Analisi


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :