Magazine

Fase 2: arriva la Cresci Italia

Creato il 29 dicembre 2011 da Balocchitaliani

anticipazioni,politica,attualità,monti,italia,milano,roma,news,notizie,legge,salva,riparti italia,cresci italia,fase,fase 2DIRETTA

E' in corso la conferenza stampa di fine anno di Mario Monti nella quale il nostro Presidente del Consiglio illustrerà la nuova manovra giunta alla fase 2 e che già il premier ha ribattezzato la "Cresci Italia".

Le anticipazioni parlano della Cresci Italia divisa in tre pilastri: lavoro, infrastrutture e liberalizzazioni.

Quest'ultimo pilastro è quello che potrebbe portare più problemi ai partiti soprattutto quelli di centro destra alle prese con le contaminazioni delle lobby.

Al momento Mario Monti afferma che la fase 2 non farà leva sul denaro pubblico. Testualmente ha detto: "Fa leva su liberalizzazioni, concorrenza, stimolare capitale umano nell'università e nella ricerca. Anche equità: la politica delle liberalizzazioni vuol dire limare le barriere che frenano i meccanismi economici a danno dei giovani".

"Il governo Monti inizia oggi" ecco cosa sta dicendo, facendo presente che tutto quello fin qui fatto è da addebitarsi ai governi precedenti. Parole forti di Monti. Ecco le parole testuali: "Signori, non è questo governo che ha sottoscritto questi impegni. Altri li hanno sottoscritti, noi ci siamo trovati il 16 novembre, incaricati di operare nel tentativo di ristabilire, dignità, stabilità e autorevolezza di un Paese che aveva accettato quegli obiettivi"

Ora parla dello spread: "Non soprastimare nè quando va bene nè quando va male. Non va divinizzato nè demonizzato."

"Noi faremo uno sforzo intenso per concorrenza e liberalizzazioni. Apertura e sacrificio"

"Introdurremo norme sul lavoro e gli ammortizzatori sociali".

"Abbiamo aperto il cantiere del mercato del lavoro e degli ammortizzatori perché c'è un'eccessiva segmentazione del mercato che nuoce ai giovani. Gli ammortizzatori vanno ammodernati perché le tutele ci siano, siano rafforzate ma in prospettiva di una maggiore flessibilità economica". I sindacati sono già sul piede di guerra.

"Oggi però nessuna misura specifica"

Ora Mario Monti sta chiudendo la conferenza stampa e ringrazia il lavoro dei giornalisti. Fa anche battute su notizie non veritiere.

"Ci vorrebbe un bollettino quotidiano per dare risposte e smentite" che si leggono sul web.

Sebbene abbia chiesto molti sacrifici, rinunce e trasformazioni, Monti finisce augurando agli italiani che ci sia comprensione per lo sforzo comune e che ci sia maggiore speranza nell'Italia per i nostri figli e nipoti.

Monti dice che la politica è nobile e soffre coi politici per il momento difficile.

FINE (iniziano le domande al premier)

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :