Magazine Blog

Fashion Blogger and Co. The first big dibate

Da Susy @_talkischeap_

Fashion Blogger and Co. The first big dibate

“Fashion Blogger and Co. The first big dibate questa è la nuova iniziativa organizzata dalle fashion bloggers, che hanno da un pò di tempo l’usanza di promuovere collaborazioni davvero interessanti, come “Flowers bomb” o “In denim we trust”, in cui ognuna da una interpretazione personale del tema.
Questa volta si tratta di un dibattito sulla figura del fashion blogger, e anche io ho deciso di dire la mia.
Innanzitutto ringrazio Susy che mi ha dato la possibilità di esprimere il mio pensiero sul suo spazio, visto che non possiedo un blog pubblico, ma uno privato e per nulla fashion!
Quindi il mio è un parere da spettatrice di questo fenomeno esploso ultimamente, oltre che da persona quasi completamente ignorante in materia, per cui mi riesce difficile  fare un confronto tra i Fashion Bloggers nostrani e quelli stranieri.

Ad essere sincera mi riesce difficile anche trattare questo argomento con serietà, tutto questo interesse che si sta dando loro  mi fa sorridere; mi fa sorridere l’idea che si stia cercando di trasformare in “figura professionale” quello che dovrebbe essere un hobby, una semplice passione e mi fa inorridire il fatto che ad avere piu successo siano sempre le persone meno competenti
La verità è che qualche blog buono c’è, ma quelli in cui si parla di moda in maniera professionale sono davvero pochi, quindi se mi si chiede se i fashion blog possono sostituire le riviste, la mia risposta è spero vivamente di no, così come spero vivamente che sia un fenomeno temporaneo e che sparisca quanto presto!

Non mi da fastidio ed ognuno è libero di usare il suo spazio come meglio crede, ma vedere gente idolatrata sulla base del nulla mi mette tristezza. Perchè la verità è che la maggior parte di questi blog sono totalmente privi di contenuti, i riferimenti alla moda sono un miraggio, c’è solo una continua ostentazione di sè e di ciò che si ha.
Se ci si vuole veramente innalzare a fashion blogger, io credo innanzitutto che sia fondamentale un minimo di competenza in materia e la conoscenza della lingua italiana: basta con queste traduzioni in inglese che fa cool, se già non sapete l’italiano, dove vi presentate?
Poi l’umiltà e la sincerità, valori completamente sconosciuti dal momento che queste ragazze si sentono arrivate e che ostentano tarocchi spacciandoli per originali! Se non hai stile, idee, se sei scarso e devi cercare di copiare gli altri, non ti salvi con una Chanel tarocca! Basta con photoshop, cercate di avere piu cura di voi stesse, della vostra igiene, della vostra pelle… questo non capisco, come si fa ad idolatrare persone che per il 90% sono finte?

Credo sia questo il motivo per cui questa figura è piu criticata che amata, spesso chi critica viene accusato di essere solo invidioso, invece secondo me, si dovrebbe scendere dal piedistallo sul quale ci si è elevate e con molta umiltà fare un’auto critica e cercare di migliorarsi!
Ora come ora le FB hanno davvero stancato, chiunque pensa che basti scattarsi due foto con una bella Balenciaga tarocca e metterle su un blog per diventare delle icone, ma la colpa è del meccanismo che si è venuto a creare, meritocrazia ed originalità ormai sono un’utopia e le ragazzine di oggi basano tutto sull’apparenza… e tutto ciò è riflesso in questo fenomeno: ormai il web è pieno di foto improponibili e di gente che calpesta la propria dignità per 5 minuti di celebrità…
Ragazze svegliatevi, non c’è bisogno  che siano le altre a dirvi come vestirvi, se amate seguire le tendenze basta fare un giro per i negozi o sfogliare una cara e vecchia rivista per trarre ispirazione e poi inventate voi stesse il vostro stile, solo così sarete uniche, con o senza Chanel!

MissB*


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :