Magazine Gadget

Fashion world – Guida strategica

Da Cobain86

 

 

fashion_world

fashion_world

 

Molti lo conosceranno. Molti avranno sviluppato dipendenze endovenose, oppure semplicemente ci giocano senza un reale motivo. Ecco una guida rapida per salire di 13 livelli (!!) in una settimana, senza doversi truccare e/o sorbirsi letture di Vogue. Pronti a vendere a più non posso? Via e buona lettura!

 

Fashion World è un videogioco/applicazione gratuita di Facebook. Non costa nulla giocarci (salvo quando decidete di acquistare eventualmente crediti Facebook), è coinvolgente ed è un’ottima occasione per dimostrare le proprie abilità da manager.

Obiettivo: $$ money $$
Fare una palata di soldi vendendo vestiti di tendenza, arredare il negozio in modo trendy, lasciare il cliente contento, fare lavorare le proprie macchine da cucire a pieno regime, accumulare esperienza a vagonate per bruciare i vari livelli. Vietato rimanere senza vestiti da vendere (out of stock) o con macchine da cucire ferme a guardare i piccioni (salvo carenza di soldi).

I principi basilari
Acquistate delle macchine da cucire (fino al limite consentito), scegliete cosa produrre, piazzatelo sugli scaffali.
Le cose fondamentali sono 3: il ritorno economico (quanto spendete e quanto incasserete a fine vendita), il tempo necessario (15 minuti vs 2 giorni), l’esperienza accumulata (così potete passare di livello e sbloccare contenuti extra).
Mai lasciare espositori vuoti, mettete molti camerini per la prova dei vestiti, assumete commessi tra i vostri amici, appena possibile acquistate una Mega Machine (lavora come le altre ma impiega la metà del tempo).

Consigli utili
La maggior parte delle giocatrici sono ragazzine in calore che pensano solo a produrre quella maglietta perché è carina.
Qui giochiamo adottando criteri altamente economici, nella fattispecie: minima spesa e massima resa.
Qui ce ne freghiamo se dobbiamo produrre la giacca del futuro o le pantofole del nonno: dobbiamo rendere il negozio una realtà economica stimolante ed efficiente.

Iniziamo a creare “valore”
Per prima cosa investiamo quanti più soldi possibili nelle macchine da cucire: per iniziare quelle economiche da 500 dollari vanno bene, mettiamone in fila il più possibile. Acquistiamo due o tre espositori semplici (notare che i prodotti di uno stesso tipo possono essere ammassati tutti nello stesso posto, sia che siano 30 o 3000) e partiamo con le produzioni veloci: dobbiamo creare stock.

I clienti scontenti, infatti, non spendono soldi se non trovano nulla da comprare: concentriamo i nostri sforzi su produzioni da 15 minuti, così arriviamo ad un centinaio di capi. In seguito manteniamo una o due macchine sulle produzioni veloci e con le restanti dedichiamoci alle produzioni a medio termine (30 minuti – 2 ore), in modo da poter produrre più capi con una produzione unica e poter acquisire più esperienza. Inoltre le produzioni più lente sono anche più pagate (la giacca dei pirati costa 85 dollari a pezzo, quella del futuro 2), per cui stiamo creando il fondo per pagare le future produzioni.

Investimenti ponderati
Ogni volta che produciamo qualcosa paghiamo: meglio sempre avere dei fondi di riserva, in caso di capi particolarmente cari (i Tuxedo da 20.000 dollari a produzione per 1600 capi). Se non avete denaro sufficiente dovete ripiegare su produzioni economiche, alquanto dannose: vi pagano una miseria, dovete correre per “fare magazzino” e non lasciare gli espositori vuoti, accumulate pochissima esperienza, avete meno tempo per le produzioni impegnative (leggi anche remunerative).

Sperimentare capi nuovi aumenta la vostra redditività e vi permette di creare stock ancora più grossi (1000 pezzi in consegna) per ogni singola macchina, in modo da bombare il vostro negozio di vestiti. Questo vi permetterà di concedervi alle produzioni a LUNGO termine (da 3/4 ore a 2 giorni): ovviamente se avete una Mega Machine siete agevolati, in quanto impiegherete la metà del tempo e otterrete gli stessi introiti.

Salendo (di piano)
Dopo aver tanto accumulato finalmente avete 50/100 mila dollari per acquistare il secondo piano.
Come prima cosa è necessario conoscere lo spostamento di vestiti e macchine: questo vi permetterà di spalmare il vostro potenziale sui vari livelli, in modo da non lasciare piani morti. Ogni piano è visitabile, per cui avrete sempre bisogno di un espositore e di vestiti da metterci: i “piani lavoro” (solo macchine) dal gioco non sono concepiti.

I vestiti si spostano selezionandoli e cliccando su Move: a questo punto scegliete il piano e appoggiateli sull’espositore in questione. Le macchine devono essere ferme (non in produzione) e si spostano come gli altri oggetti: click sulla macchina, store, e poi andate nel piano desiderato. Cliccate sullo scatolone (storage) e ritirate fuori la vostra macchina, piazzandola dove vi pare.

Lasciare un piano senza vestiti produce gli insulti dei visitatori e un calo rapidissimo nei gradimenti.
Il vantaggio immediato è che, con vari piani da visitare, le persone si spalmano per girovagare e il vostro stock andrà via con un ritmo leggermente inferiore. Questo per noi è un enorme vantaggio, permettendoci ancora una volta di produrre meno vestiti da poco e di concentrarci sulla merce di valore.

Over the top
Come nel film di Stallone è il momento topico: siete lanciati a mina, negozio pieno di vestiti (e clienti), macchine libere in attesa di vostri ordini, avete un conto che si aggira sui 70/100 mila dollari. Ora farsi prendere la mano è un attimo: rimanete calmi e ponderate la vostra prossima mossa. Abbellite il vostro negozio all’interno e all’esterno, acquistate macchine nuove (nel caso non l’abbiate ancora fatto), mantenete la strategia di base: la maggioranza delle vostre macchine concentrata su produzioni a medio/lungo termine, due o tre macchine concentrata sulle produzioni giornaliere (2/12 ore al massimo).

In questo modo continuate a rifornire gli scaffali giornalmente, in attesa delle grandi produzioni da 1000/2000 pezzi in arrivo dalle lavorazioni spalmate su più giorni. Se possibile acquistate cassiera e registratore di cassa, in modo da avere introiti extra con la vendita di paccottiglia (che però non producete voi, la cassa è autogestita dal gioco).

Buon divertimento a tutti!

Marco


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Breve guida a Megaupload

    Breve guida Megaupload

    Megaupload è un altro famoso sito di hosting, ossia un sito per la condivisione di files, che funziona in un modo non molto diverso da Mediafire. Abbiamo già... Leggere il seguito

    Da  Hnikarr
    INFORMATICA, TECNOLOGIA
  • La guida alla depressione

    Sottoporre ai tuoi amici i tuoi problemi quando sei messo male non è una buona idea. Certo, “gli amici sono fatti per questo”. Leggere il seguito

    Da  Rockandfiocc
    SALUTE E BENESSERE
  • Marker's Fashion

    Marker's Fashion

    qui/here Avevo parlato precedentemente parlato di disegnare i vestiti che vogliamo sulle pareti, adesso passiamo alle t-shirts!Love this idea, drawing the... Leggere il seguito

    Da  Giorgiastudentflair
    LIFESTYLE
  • Fashion Icon!

    Fashion Icon!

    Olivia Palermo! L'ho rivalutata... è una Bitch la B maiuscola...però...è così fashion! p.s. clikka sulla foto per vederla grande! moooolto grande! Leggere il seguito

    Da  Misscalifornia
    GOSSIP
  • Cibi Light, Estate Fashion!!!

    Cibi Light, Estate Fashion!!!

    E’ arrivata l’estate ed è tempo di mangiare sano per combattere il caldo e affrontare le giornate in spiaggia. Quali possono essere i pasti glamour per una... Leggere il seguito

    Da  Tenditrendy
    CUCINA, LIFESTYLE
  • Guida x principiante

    Le Regole di base Preparazione Prima di cominciare una ricetta bisogna prepararsi:-avere la ricetta vicino ed una penna per notare ogni modifica: aggiungere o... Leggere il seguito

    Da  Didì Bamboo: Bio-Eco-Ethik-Cosmetik Homemade
    RIMEDI NATURALI, SALUTE E BENESSERE
  • Fashion Camp Report!

    Fashion Camp Report!

    foto di NicolettaTutto il Fashion Camp lo trovate qui:Facce da Fashion Camp! Alessia CaliendoEsercizi di stileKitplastic Le Chou Chou MoltoSilviaGiulia... Leggere il seguito

    Da  Giorgiastudentflair
    LIFESTYLE