Magazine Diario personale

Fëdor Dostoevskij - I demoni

Da Silvy56
Fëdor Dostoevskij - I demoni
Ascolta una grande idea: c’era sulla terra un giorno, e in mezzo alla terra stavano tre croci. Uno sulla croce credeva al punto che disse all'altro: “tu sarai oggi con me in paradiso”. Il giorno finì, tutti e due morirono, andarono e non trovarono né il paradiso, né la risurrezione. Non si avverava ciò ch'era stato detto. Ascolta: quest’uomo era il più alto su tutta la terra, costituiva ciò per cui essa doveva vivere. Tutto il pianeta, con tutto ciò ch'è sopra di esso, senza quest’uomo, non è che una pazzia. Non c’era stato né prima, né dopo di Lui uno simile a Lui, e non ci sarà mai, fino al miracolo. In ciò appunto sta il miracolo, che non c’è stato e non ci sarà mai uno simile. E se così è, se le leggi della natura non hanno risparmiato nemmeno questo, non hanno avuto pietà nemmeno del proprio miracolo, ma hanno costretto anche Lui a vivere in mezzo alla menzogna e a morire per la menzogna, vuol dire che tutto il pianeta è menzogna e sta sulla menzogna e su una stolta irrisione. Vuol dire che le stesse leggi del pianeta son menzogna e un vaudeville del diavolo. A che, dunque, vivere, rispondi, se sei un uomo?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • I Cesaroni

    Cesaroni

    Ebbene sì, lo ammetto: io sono stato un fan dell’ultima serie de I Cesaroni, la sesta, quella terminata con la puntata di ieri sera. Leggere il seguito

    Da  Aquilanonvedente
    DIARIO PERSONALE, POESIE, TALENTI
  • Tra Carver e Dostoevskij

    Immergersi ancora nei racconti di Raymond Carver è sempre corroborante. Dopo aver terminato di rileggere “I Demoni”, spostarsi su “Da dove sto chiamando” fa un... Leggere il seguito

    Da  Marcofre
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, TALENTI
  • I vincitori...

    vincitori...

    Eccomi qui a comunicarvi i nomi dei due vincitori ma prima lasciatevi ringraziare, avete riempito questo post di commenti veramente belli e per me costruttivi. Leggere il seguito

    Da  Contemporanea
    CREAZIONI, DECORAZIONE, HOBBY, LIFESTYLE, TALENTI
  • I matrimoni

    matrimoni

    Due volte mi è stato chiesto di scrivere contenuti on demand. La prima volta, la mia amica F.B. mi suggerì di raccontare di quando finii a ballare sotto la... Leggere il seguito

    Da  Gynepraio
    OPINIONI, TALENTI
  • I papaveri

    papaveri

    Non ci son più i papaveri nei campi di grano, d’un giallo dorato distesi … non hanno più rosso. Lasciandoli fuori … di lato alle strade ancora una volta la... Leggere il seguito

    Da  Giandiego
    POESIE, TALENTI
  • I Vizi

    Il vizio, nella sua accezione classica e più comune, è un elemento negativo. Se leggiamo le varie definizioni, troviamo che viene sempre descritto come... Leggere il seguito

    Da  Bangorn
    DIARIO PERSONALE, RACCONTI
  • Perché Dostoevskij è attuale

    Ho terminato da qualche giorno la lettura di “Lettere sulla creatività” di Fëdor Dostoevskij.Si potrebbe forse pensare a una prefazione un poco più aggiornata... Leggere il seguito

    Da  Marcofre
    CULTURA, EDITORIA E STAMPA, TALENTI