Magazine Religione

Festa di Maria SS. di Lourdes (11 febbraio)

Creato il 09 febbraio 2012 da Lory663
Festa di Maria SS. di Lourdes (11 febbraio)
(Apocalisse 12,1-6 )“La Donna e il dragone”
Nel cielo apparve poi un segno grandioso; una Donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle. Era incinta e gridava per le doglie e il travaglio del parto. Allora apparve un altro segno nel cielo: un enorme drago rosso, con sette teste e dieci corna e sulle teste sette diademi; la sua coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra. Il drago si pose davanti alla Donna che stava per partorire per divorare il bambino appena nato. Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e il Figlio fu subito rapito verso Dio e verso il suo trono. La Donna invece fuggi nel deserto, ove Dio le aveva preparato un rifugio perché vi fosse nutrita per milleduecentosessanta giorni.
Maria SS. di Lourdes, prega per noi.
Festa di Maria SS. di Lourdes (11 febbraio)
O Vergine, Madre del Salvatore,Sii Tu il nostro ponte con Diola Madre di consolazione nell’ora dell’afflizioneil Volto della tenerezza nel tempo della solitudine.
Aiutaci a costruire ponti di speranzalì dove esistono dimore di solitudineponti di fede, lì dove domina la disperazioneponti di vita, lì dove si diffonde la cultura di morte.
Trasforma le barriere che dividonoin invito a recuperare la vera umanitàin umile ricerca di Te e della Tua presenzain apertura reciproca per lenire la sofferenza.
PREGHIERA ALLA MADRE DI DIO
Ricordati, o piissima Vergine Maria, che non si è mai udito al mondo che qualcuno, ricorso al tuo patrocinio, implorato il tuo aiuto, chiesta la tua protezione, sia stato abbandonato. Animato da tale fiducia, a te ricorro, O Madre, O Vergine delle vergini a te vengo e, peccatore contrito, innanzi a te mi prostro. Non volere O Madre del Verbo, disprezzare le mie preghiere, ma ascoltami propizia ed esaudiscimi. Amen.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :