Magazine Arte

Fidenza celebra il Giorno della Memoria

Creato il 22 gennaio 2015 da Jet @lucecolore

images-2012-manifesto consiglio straordi

Il consiglio comunale si riunirà in una seduta solenne il 27 gennaio alle ore 18.30 al Ridotto del Teatro Magnani

In occasione del Giorno della memoria, il consiglio comunale di Fidenza si riunirà in una seduta solenne convocata martedì 27 gennaio alle ore 18.30 al Ridotto del Teatro Magnani. Dopo l'introduzione del presidente del consiglio comunale, Amedeo Tosi e il saluto del sindaco Andrea Massari, interverrà don Mario Fontanelli, Responsabile per la Diocesi di Fidenza per l'Ecumenismo e il dialogo Interreligioso. Seguirà la testimonianza dei giovani del gruppo Scout di Fidenza sulla visita ai luoghi della Shoah. Concluderà la seduta l'intervento del dott. Riccardo Joshua Moretti, Vicepresidente della Comunità Ebraica di Parma.
********** {}
"A misura che il passare degli anni ce ne allontana, e benché i decenni che sono seguiti non ci abbiano risparmiato violenze ed orrori, la storia dei Lager hitleriani si delinea sempre più come un unicum, un episodio esemplare a rovescio: l’Uomo, tu uomo, sei stato capace di far questo; la civiltà di cui ti vanti è una patina, una veste: viene un falso profeta, te la strappa di dosso, e tu nudo sei un mostro, il più crudele degli animali. Da allora, il nazionalsocialismo (a meno di poche voci deliranti che ne giustificano i crimini, o li negano, o addirittura li esaltano) vale come riferimento, come il nodo da evitarsi. Su di esso sono comparse innumerevoli opere di testimonianza e di interpretazione, ma mancava finora in Italia un libro come questo. Penso che, al di là della pura commemorazione, esso abbia un valore suo specifico: a descrivere quell’orrore, la parola risulta carente. Le immagini qui riprodotte non sono un equivalente o un surrogato: esse sostituiscono la parola con vantaggio, dicono quello che la parola non sa dire. Alcune hanno la forza immediata dell’arte, ma tutte hanno la forza cruda dell’occhio che ha visto e che trasmette la sua indignazione". (Primo Levi - 1981)) Nel libro 'K.Z.' i disegni degli internati nei lager nazifascisti 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :