Magazine

File ai seggi in Afghanistan

Creato il 05 aprile 2014 da Justnewsitpietro

File ai seggi in Afghanistan
JustNews.it Il portale delle news

Gli uffici di tutto il territori afgano lavorano senza sosta oggi, ultimo giorno per provvedere alla registrazione necessarie per recarsi alle urne, domani, per votare il presidente dell’Afghanistan e le giunte di varie province.

I talebani si sono fatti sentire, facendo esplodere un’autobomba al Ministero degli Interni, decapitando un candidato e i suoi familiari, assaltando alcuni seggi. Nonostante tutto questo, gli afgani andranno comunque a votare, come conferma il sondaggio che mostra il 79% della popolazione disposta a superare la paura della morte pur di esprimere il suo voto.

Solo settecento seggi resteranno chiusi per problemi alla sicurezza, mentre gli altri verranno controllati dalla Polizia dettagliatamente, per evitare altri attentati terroristici da parte dei talebani. Alcuni uomini, dopo essersi recati alle registrazioni, hanno affermato che per la prima volta in Afghanistan non si sa ancora chi sarà il vincitore, mentre nelle passate elezioni il nome del Presidente si sapeva già prima di andare a votare. Anche per le donne è un cambiamento: in trecento si sono candidate, mentre il 35% delle registrazioni appartiene al sesso femminile.

Ma le maggiori agenzie che si era proposte come osservatori, per garantire che le votazioni e il seguente scrutinio di verificasse senza problemi o brogli, hanno deciso di lasciare il Paese, rinunciando così al loro compito. Solamente gli osservatori inviati dall’Unione Europea hanno deciso di rimanere. Tra gli attentati dei talebani, si registra anche l’omicidio di Anja Niedringhaus, osservatrice per l’Istituto Nazionale Democratico dell’America.

Per i risultati, l’appuntamento sarà per domani sera, o al meglio, lunedì mattina. Ora italiana.

di Alessandro Bovo

File ai seggi in Afghanistan
JustNews.it Il portale delle news


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :