Magazine Cultura

Filosofia come intuizione

Creato il 07 marzo 2012 da Losgherro

Di fatto la Filosofia è INTUITIVA  non “ragionevole”: coinvolge la ragione e ne sfrutta una buona parte di  potenzialità e strumenti (=razionale) ma il rapporto con la realtà non è quasi mai critico (=verificato).

La Filosofia ‘funziona’, non perché risponde alla realtà (=”ragionevolezza”, secondo J. Guitton) ma perché beneficia dei Teoremi di incompletezza di Goedel e Tarski; essendo infatti INTUITIVA si meta-refenzia inconsciamente, e quindi si FONDA ultimamente, non su ‘se stessa’ e sul ‘sistema’ che riesce a produrre/proporre/esplicitare ma su ‘quanto’ le sfugge completamente, e cioè, proprio la realtà.

‘Filosofando’ non si utilizzano mai un numero definito e rigorosamente fissato e documentato di concetti (fruiti come assiomi) ma si coinvolgono una serie di ‘inerzie’ (=meta-referenze) cognitive che finiscono per favorire vari ‘giochi di sponda’ tra pensieri ed idee …sembrando così condurre ad un esito in qualche modo ‘possibile’ se non anche ‘dovuto’.

Questa intuizione, tuttavia, non pare così distante dalla ‘immaginazione‘ di cui parlava Cartesio nel suo discorso sul metodo: azioni ‘mentali’ ma non ‘della ragione’ come tale… o almeno, non tutte, non sempre e di principio.

Per contro, la Scienza moderna risulta spesso contro-intuitiva… e questo per i ‘classici’ è IL VERO PROBLEMA! Poiché la realtà ‘vera’ (o una sua parte effettiva!) non soddisfa le loro ‘intuizioni‘.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La Società italiana di filosofia politica prende posizione sulla VQR

    Mettiamo a disposizione di tutti, qui, il documento approvato dall’assemblea dei soci così come l’abbiamo ricevuto, con la sola aggiunta di un paio di link... Leggere il seguito

    Da  Btfp
    CULTURA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • La fedeltà alla filosofia

    fedeltà alla filosofia

    Gianni Vattimo è stato sempre convinto che, più di ogni altro filosofo, sono stati Nietzsche e Heidegger ad aver cambiato il “pensiero moderno”, dominato dalla... Leggere il seguito

    Da  Timoretremore
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Filosofia dell’umorismo

    Filosofia dell’umorismo

    L’idea essenziale del saggio sulla Filosofia dell’umorismo di John Morreall è che con l’umorismo si fa esperienza di un fulmineo e inaspettato cambiamento del... Leggere il seguito

    Da  Timoretremore
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Filosofia del design

    Filosofia design

    La filosofia di cui tratta il saggio di Renato De Fusco non è quella dei cosiddetti massimi sistemi, ma un’altra più duttile, empirica, mondana, concreta. Leggere il seguito

    Da  Timoretremore
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Filosofia del tennis

    Filosofia tennis

    Per il tennis il diritto e il rovescio sono colpi necessari, imprescindibili. Sono la base su cui si sviluppa quella vicenda esperienziale singolare che è lo... Leggere il seguito

    Da  Timoretremore
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Filosofia della montagna

    Filosofia della montagna

    In ottantuno brevi capitoli Francesco Tomatis accompagna il lettore in altrettanti passi differenziati, a ripercorrere sentieri e luoghi, esperienze e... Leggere il seguito

    Da  Timoretremore
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • "Harry Potter e la filosofia" di Simone Regazzoni

    "Harry Potter filosofia" Simone Regazzoni

    "Sviluppate la vostra legittima stranezza." René Char Cari lettori, e soprattutto cari amanti del fantasy e di tutte le sue declinazioni, questo articolo dello... Leggere il seguito

    Da  Alessandraz
    CULTURA, LIBRI

Dossier Paperblog