Magazine Media e Comunicazione

Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky)

Creato il 25 maggio 2013 da Nicoladki @NicolaRaiano
Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky) Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky) Tutti aspettavano il derby spagnolo tra Barcellona e Real Madrid, invece la Finale di Champions League, che si disputa stasera alle 20.45 a Londra nella magica atmosfera dell'avveniristico stadio di Wembley, parlerà tedesco, con la sfida tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund. Le due potenze del calcio teutonico si sono infatti sbarazzate nelle semifinali con sorprendente facilità delle due big spagnole.
Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky) Uguale esito, ma differente svolgimento per le due semifinali. Il Bayern Monaco ha avuto la meglio con grande scioltezza su un Barcellona irriconoscibile, privo dell'apporto del vero Messi, tanto all'andata in Baviera quanto al ritorno al Camp Nou, imponendosi in quest'ultima occasione con un netto 3-0, grazie alle reti di Robben e Muller e l'autogol di Piqué.
Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky) Il Real Madrid ha salvato invece almeno l'onore; dopo la pesante sconfitta di Dortmund per 4-1, i blancos si sono imposti per 2-0 (reti di Benzema e Sergio Ramos) al Bernabeu sul Borussia, risultato insufficiente per qualificarsi alla finale.



LE STATISTICHE
• Il Bayern arriverà a Londra determinato a vendicare la sconfitta subita nella finale della passata stagione nel proprio stadio. Sconfitti anche nella finale del 2010, i bavaresi tenteranno di avere la meglio sul Borussia Dortmund, già battuto in questa stagione nella corsa al titolo di Bundesliga. • Il Bayern, alla caccia del quinto trionfo nel torneo, ha superato l'FC Barcelona in semifinale con due convincenti successi, mentre il Borussia Dortmund di Jürgen Klopp ha avuto la meglio sul Real Madrid CF e punta a bissare il trionfo del 1997, unico anno in cui il club giallonero è arrivato in finale di UEFA Champions League.
PRECEDENTI • L'unico precedente europeo tra le due formazioni risale ai quarti di finale del 1997/98. A spuntarla in quell'occasione fu il Borussia Dortmund, allora campione in carica: pareggio 0-0 all'andata a Monaco e successo 1-0 al ritorno grazie a un gol di Stéphane Chapuisat al 109'. • Ecco le formazioni della gara di ritorno del 18 marzo 1998: Borussia Dortmund: Klos, Júlio César, Reuter (Zorc 105'), Kohler, Heinrich, Feiersinger, Freund (Ricken 79'), Möller, But, Chapuisat, Decheiver (Schneider 119'). Bayern Monaco: Kahn, Babbel, Kuffour, Matthäus (Strunz 111'), Nerlinger (Lizarazu 111'), Scholl, Hamann, Fink, Tarnat, Élber (Zickler 101'), Jancker. • I club si sono affrontati 100 volte in sfide competitive, con 45 successi per il Bayern, 26 per il Borussia Dortmund e 29 pareggi. • Il Bayern è imbattuto nelle quattro gare giocate nel 2012/13 contro il Borussia Dortmund, che comprendono i due pareggi 1-1 ottenuti in casa e in trasferta in Bundesliga. Il 1 dicembre scorso, a Monaco, Mario Götze (74') ha risposto al vantaggio bavarese di Toni Kroos (67'), mentre il 4 maggio, a Dortmund, Mario Gomez (23') ha replicato per il Bayern al gol messo a segno da Kevin Grosskreutz all'11'. Da registrare nella seconda sfida, l'espulsione di Rafinha. • Il Bayern ha battuto 2-1 il Borussia Dortmund in Supercoppa tedesca il 12 agosto, grazie ai gol segnati da Mario Mandžukić (6') e Thomas Müller (11') prima che Robert Lewandowski (75') accorciasse le distanze. La formazione guidata da Juup Heynckes ha avuto la meglio sui Gialloneri anche in Coppa di Germania, imponendosi 1-0 nei quarti di finale il 17 febbraio grazie a un gol di Arjen Robben (43'). • Nelle passate finali di Coppa di Germania, il Bayern ha battuto 2-1 il Borussia Dortmund nel 2008, ma i Gialloneri si sono presi la rivincita lo scorso anno con un perentorio 5-2. Shinji Kagawa (3'), Mats Hummels (41') e Lewandowski (45', 58', 81' rig) sono andati a bersaglio per il Borussia Dortmund; di Robben (25') e Franck Ribéry (75') le reti bavaresi. • Ecco le formazioni della finale del 12 maggio 2012: Borussia Dortmund: Weidenfeller (Langerak 34'), Piszczeck, Subotić, Hummels, Schmelzer, Kehl, Błaszczykowski (Perišić 84'), Grosskreutz, Gündoğan, Kagawa (Bender 81'), Lewandowski. Bayern Monaco: Neuer, Lahm, Boateng, Badstuber, Alaba (Contento 69'), Ribéry, Gustavo (Müller 46'), Schweinsteiger, Kroos, Robben, Gomez. • Il successo più ampio mai ottenuto dal Bayern in Bundesliga è stato l'11-1 inflitto al Borussia Dortmund nel 1971/72. In quell'occasione Uli Hoeness, attuale presidente del club bavarese, firmò una doppietta.
STORIA DELLA PARTITA • Il Bayern punta a raggiungere il Liverpool FC a quota cinque Coppe dei Campioni vinte, diventando così, a pari merito, il terzo club più vincente nella storia del torneo alle spalle di Real Madrid CF e AC Milan. • Il Bayern ha collezionato quattro vittorie e cinque sconfitte in finale: 1974: 4-0 contro il Club Atlético de Madrid, Bruxelles (ripetizione dopo l'1-1 della prima gara) 1975: 2-0 contro il Leeds United AFC, Parigi 1976: 1-0 contro l'AS Saint-Étienne, Glasgow 1982: 0-1 contro l'Aston Villa FC, Rotterdam 1987: 1-2 contro l'FC Porto, Vienna 1999: 1-2 contro il Manchester United FC, Barcellona 2001: 1-1 contro il Valencia CF (5-4 ai rigori), Milano 2010: 0-2 contro l'FC Internazionale Milano, Madrid 2012: 1-1 contro il Chelsea FC (3-4 ai rigori), Monaco • Il Bayern ha vinto anche la Coppa delle Coppe UEFA nel 1967 e la Coppa UEFA nel 1996. • Il Borussia Dortmund ha battuto 3-1 la Juventus a Monaco nell'unica precedente finale di UEFA Champions League disputata, nel 1997. Lars Ricken, attuale coordinatore del settore giovanile del club, firmò il terzo gol tedesco un minuto dopo il suo ingresso in campo dalla panchina e Michael Zorc, ora direttore sportivo, subentrò nelle battute finali della sfida. Ottmar Hitzfeld, all'epoca allenatore del Borussia Dortmund, ha guidato il Bayern in finale nel 1999 e nel 2001. • Il Borussia Dortmund ha anche vinto la Coppa delle Coppe UEFA nel 1996, ma è stato battuto in finale di Coppa UEFA nel 1992 e nel 2002. • Un successo del Bayern permetterebbe a Heynckes di diventare il 19esimo allenatore capace di vincere il trofeo per due volte, in seguito alla vittoria ottenuta nel 1998 con il Real Madrid. Il tecnico diventerebbe anche il quarto in assoluto vittorioso con due differenti club dopo Ernst Happel (Feyenoord 1970, Hamburger SV 1983), Hitzfeld (Dortmund 1997, Bayern 2001) e José Mourinho (FC Porto 2004, FC Internazionale Milano 2010). • La stagione di esordio di Heynckes nelle competizioni europee si concluse con una sconfitta per la regola dei gol segnati in trasferta del suo VfL Borussia Mönchengladbach nel derby tedesco contro l'Eintracht Frankfurt nella finale di Coppa UEFA 1980. Tutte e quattro le semifinaliste di quella stagione erano tedesche: il Borussia Mönchengladbach superò il VfB Stuttgart, mentre il Bayern venne battuto con un 5-3 complessivo dall'Eintracht. • Il Bayern ha collezionato quattro vittorie e tre sconfitte nelle sfide contro avversarie tedesche nelle competizioni UEFA. Le vittorie comprendono quelle ottenute contro 1. FC Dynamo Dresden e 1. FC Magdeburg nelle edizioni 1973/74 e 1974/75 della Coppa dei Campioni, entrambe conclusesi con i bavaresio campioni d'Europa. • Il precedente europeo più recente del Bayern contro un'avversaria tedesca risale al 6-0 complessivo inflitto all'1. FC Kaiserslautern nei quarti di finale di UEFA Champions League 1998/99. • Il Bayern ha già vinto una gara a Londra in questa stagione, imponendosi 3-1 sull'Arsenal FC 3-1 negli ottavi di finale. Per i bavaresi è stata la prima affermazione in sei gare disputate nella capitale inglese, dove hanno collezionato complessivamente una vittoria, due pareggi e tre sconfitte. I bavaresi hanno collezionato complessivamente tre vittorie, sei pareggi e sette sconfitte nelle gare disputate in Inghilterra. • Come il Bayern, anche il Borussia Dortmund si è imposto una sola volta a Londra, 2-1 contro il West Ham United FC nella semifinale di Coppa delle Coppe UEFA 1965/66, competizione che si sarebbe conclusa con il primo acuto continentale del club. I Gialloneri hanno fatto ritorno due volte nelal capitale inglese da allora, collezionando due sconfitte contro l'Arsenal nella fase a gironi di UEFA Champions League nel 2002/03 e nel 2011/12. • Il Borussia Dortmund ha pareggiato 1-1 sul campo del Manchester City FC nella fase a gironi di questa stagione. Complessivamente, i Gialloneri hanno collezionato due vittorie, un pareggio e quattro sconfitte in Inghilterra. • Mentre il Borussia Dortmund ha vinto una sola delle sei gare esterne disputate prima di approdare in finale, il Bayern ha ottenuto ben quattro successi, di cui tre nelle ultime trasferte contro Arsenal, Juventus e Barcellona. • Wembley si appresta ad ospitare la sua settima finale di Coppa dei campioni, la seconda da quando l'impianto è stato rinnovato. • Quella di Wembley sarà la quarta finale di UEFA Champions League tra due squadre dello stesso paese. Nel 2000 il Real Madrid superò il Valencia CF in 2000, il Milan si impose sulla Juventus nel 2003 e nel 2008 fu il Manchester United FC a trionfare sul Chelsea FC. Delle tre vincitrici, solo lo United aveva preceduto in campionato la diretta rivale in finale. • Il Borussia Dortmund si è imposto 5-4, dopo il 2-2 sul campo, nell'unico precedente ai calci di rigore tra le due squadre al secondo turno di Coppa di Germania 1992/93.
INCROCI • Klopp ha affrontato il Bayern 20 volte da allenatore di 1. FSV Mainz 05 e Borussia Dortmund, collezionando cinque vittorie, quattro pareggi e 11 sconfitte. • Da tecnico del Real Madrid, Heynckes eliminò con un 2-0 complessivo in semifinale il Borussia Dortmund campione in carica nell'edizione 1997/98 della UEFA Champions League, poi conclusasi con il trionfo delle Merengues. Complessivamente, Heynckes ha collezionato 20 vittorie, 13 pareggi e 11 sconfitte contro il Borussia Dortmund sulla panchina di squadre tedesche. • Heynckes ha affrontato il Borussia Dortmund 15 volte da giocatore del Borussia Mönchengladbach, collezionando sei vittorie, sei pareggi e tre sconfitte. Il 29 aprile 1978, segnò ben cinque gol nel successo 12-0 del Gladbach, tutt'ora il più ampio mai fatto registrare nella storia della Bundesliga. • Heynckes è uscito vittorioso dalle tre sfide tutte tedesche disputate in Europa da giocatore del Borussia Mönchengladbach e ha segnato una tripletta nel successo casalingo 7-1 ottenuto contro il Kaiserslautern nei quarti di finale della Coppa UEFA 1973. • Il direttore sportivo del Bayern Matthias Sammer ha vinto la UEFA Champions League 1997 con il Borussia Dortmund. Da allenatore dei Gialloneri, ha conquistato il titolo di Bundesliga ed è approdato in finale di Coppa UEFA nel 2002. • Oltre ad aver guidato entrambi i club alla conquista della UEFA Champions League, Hitzfeld ha vinto la Bundesliga sia con il Dortmund (1995, 1997) che con il Bayern (1999-01, 2003, 2008). Altri allenatori ad aver guidato entrambi i club sono Erich Ribbeck, Pál Csernai, Otto Rehhagel e Udo Lattek. • Il 1 luglio Mario Götze lascerà il Borussia Dortmund per trasferirsi al Bayern. Nel 2009 Hummels compì il tragitto inverso dopo due stagioni a Monaco. • Sven Bender e Moritz Leitner hanno entrambi cominciato la loro carriera nel TSV 1860 München.
LE PAROLE DELLA VIGILIA
Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky) "So quello che la mia squadra può fare. L'ho detto prima della sfida contro la Juve, e anche prima di quella contro il Barcellona, quando non eravamo favoriti. Ho sempre pensato che avremmo potuto vincere questo trofeo ed è la mia ultima possibilità per farlo". Il tecnico del Bayern Heynckes è fiducioso in vista della finale di Champions. "Ho un gruppo di ragazzi straordinario, che gioca da squadra. Se riusciremo a farlo anche domani, vinceremo". "Differenze tra me e Klopp? Vent'anni e una maggior esperienza per non fare quegli errori che avrei fatto vent'anni fa - ha proseguito il tecnico del Bayern alla vigilia della finale di Champions di Wembley - Il Borussia Dortmund ha uno stile di gioco brillante, io e Klopp siamo due allenatori che fanno calcio moderno. Noi abbiamo una squadra straordinaria, se giochiamo come sappiamo vinceremo la coppa. Sarà una partita molto importante anche per me, che ho l'ultima possibilità di vincere la Champions. Sarà importante per la società, per i tifosi e per i giocatori: quelli che hanno 29-30 anni coronerebbero con questo trofeo la loro carriera. Nel finale della scorsa stagione abbiamo giocato il miglior calcio in assoluto e abbiamo perso la finale: gli dei del calcio sono in debito con noi".
Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky) Come il collega del Bayern Monaco, anche il tecnico del Borussia Dortmund è ottimista. "Sono convinto che abbiamo le carte giuste per vincere", ha detto Jurgen Klopp. "C'è chi ha scalato l'Everest ed è dovuto tornare indietro a dieci metri dalla vetta, ma almeno ci ha provato e anche noi fino adesso ci abbiamo provato e abbiamo solo questa occasione per farlo", ha aggiunto. Nonostante la finale conquistata, Klopp rimane comunque con i piedi per terra: "Non so se siamo riusciti a fare di più rispetto agli altri. Forse abbiamo ridotto il divario con le prime e cercheremo in futuro di tornarci, ma farlo davvero sarà un altro discorso. Domani sera dovremo dare veramente tutto, altrimenti non avremo una minima possibilità di farcela". "A Wembley si sfideranno due grandi squadre. I miei ragazzi sono cresciuti molto negli ultimi anni, ma domani dovremo giocare molto bene e stare attenti ai dettagli, altrimenti non avremo chance", ha aggiunto. "Non so se questa sarà la mia unica finale - ha concluso il tecnico del Borussia -. Ma sicuramente è il posto perfetto per disputarla e contro l'avversario perfetto".
LE PROBABILI FORMAZIONI
Borussia Dortmund (4-2-3-1): Weidenfeller; Piszczek, Hummels, Subotic, Schmelzer; Bender, Gündogan; Blaszczykowski, Sahin, Reus; Lewandowski. All: Klopp.
Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Van Buyten, Dante, Alaba; Schweinsteiger, Javi Martinez; Robben, Müller, Ribery; Mandzukic. All: Heynckes.
L'ARBITRO
A dirigere la finale di Champions League tra Borussia Dortmund e Bayern Monaco, sarà l'italiano Nicola Rizzoli, architetto bolognese di 41 anni alla sua seconda esperienza in una finale di competizioni europee per club, dopo la finale di Europa League del 2010.
LA COPERTURA TV
Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky) La finale unica della Uefa Champions League 2012/2013 Borussia Dortmund-Bayern Monaco sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Canale 5/HD con la telecronaca di Sandro Piccinini, commento tecnico di Aldo Serena, a bordocampo Francesco Vecchi.  Al termine, lo studio di Marco Foroni con ospiti Maurizio Pistocchi, Giovanni Galli, Giovanni Trapattoni e Arrigo Sacchi, proporrà le interviste e le analisi. Contributi dal "Wembley Stadium" anche a cura di Francesca Benvenuti e Giuseppe Ferrario.  Sarà possibile seguire l'intera serata in streaming gratuito su Video.Mediaset.it
Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky) La partita e il post match andranno in onda in simulcast sulla piattaforma pay del digitale terrestre Mediaset Premium sui canali Premium Calcio e Premium Calcio HD (Can. 370-381) e in streaming su Premium Play. Solo a pagamento, è previsto anche un pre partita dalle ore 19.30 con Marco Foroni ed i suoi ospiti. 
Finale di Champions League: il super Bayern Monaco e il sorprendente Borussia Dortmund si contendono la Coppa dalle grandi orecchie (ore 20.45, tv Canale 5, Mediaset Premium, Sky)Sul satellite, il match andrà in onda su Sky Sport 1 HD/canale 201 e Sky Calcio 1 HD/canale 251. Telecronaca di Massimo Marianella e Massimo Mauro, a bordo campo ci saranno Pietro Nicolodi e Alessandro Alciato. Per gli abbonati ci sarà la possibilità di seguire le azioni dal vivo anche in mobilità, grazie al servizio Sky Go.  Ampio pre partita (dalle 19.30) e post (fino a mezzanotte), con Fabio Caressa, Gianluca Vialli, Paolo Rossi e Giancarlo Marocchi
E solo su Sky, la finale di Champions League sarà visibile anche in tre dimensioni su Sky 3D (canali 150 e 209), realizzato in collaborazione con Samsung Smart TV. Commento dedicato di Riccardo Gentile e Beppe Bergomi.  Per la produzione in 3D, saranno 7 le telecamere di Sky impiegate, con un pre partita dedicato a partire dalle 20.30 (post fino alle 23.15). 
Ma la marcia di avvicinamento alla finale di Wembley su Sky comincerà molto prima: dalle 6.15 del mattino alle 19.30, una maratona di oltre 16 ore accompagnerà i telespettatori al fischio d’inizio del match, con le immagini delle finali delle ultime edizioni del torneo, Barcellona-Arsenal (2006), Milan-Liverpool (2007), Barcellona-Manchester United (2009) e Inter-Bayern Monaco (2010), oltre agli approfondimenti: “Speciale Platini” con l’intervista esclusiva al Presidente dell’Uefa, speciale “50 anni Benfica vs Milan” e “Road to Wembley”, per ripercorrere il cammino che ha portato le due finaliste a contendersi la coppa europea più prestigiosa per squadre di club.  A cura di Umberto Marzano per Apollo - Un mondo di news [Statistiche da uefa.com]

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog