Magazine Ciclismo

“flash” Giro d’Italia 2012 LIVE: Assisi rosa per Joaquim Rodriguez

Creato il 15 maggio 2012 da Fumagale @ciclo_news

“flash” Giro d’Italia 2012 LIVE: Assisi rosa per Joaquim Rodriguez

“flash” Giro d’Italia 2012 LIVE: Assisi rosa per Joaquim RodriguezL’arrivo di Assisi chiama gli scattisti con le sue rampe al 9%, punte al 15, una misura – 3.9km – che comincia a diventare importante e il fondo stradale in pavé.

Non dovrebbe stravolgere la classifica, ma ci aspettiamo la prova di forza di qualche big (come Joaquim Rodriguez e Damiano Cunego) che su un arrivo del genere può ambire a buon diritto a dire la propria. Segui la tappa #10 del Giro d’Italia 2012, Civitavecchia-Assisi, nella nostra cronaca per flash.

Per AGGIORNARE la diretta, clicca F5 sulla tua tastiera

CLASSIFICA GENERALE:

1. Joaquim Rodríguez (Katusha) 40:27:34
2. Ryder Hesjedal (Garmin-Barracuda) a 17
3. Paolo Tiralongo (Astana) a 32
4. Roman Kreuziger (Astana) a 52
5. Beñat Intxausti (Movistar Team) m.t.
6. Ivan Basso (Liquigas-Cannondale) a 57
7. Damiano Caruso (Liquigas-Cannondale) a 1:02
8. Dario Cataldo (Omega Pharma-Quick Step) a 1:03
9. Eros Capecchi (Liquigas-Cannondale) a 1:09
10. Rigoberto Urán (Sky) a 1:10
11. Michele Scarponi (Lampre-ISD) a 1:11
12. Domenico Pozzovivo (Colnago CSF Bardini) a 1:12
13. Frank Schleck (RadioShack-Nissan) a 1:25
14. Sergio Luis Henao (Sky) a 1:27
15. Damiano Cunego (Lampre-ISD) a 1:37

ORDINE D’ARRIVO:

1. Joaquim Rodríguez (Katusha)
2. Bartosz Huzarski (NetApp)
3. Giovanni Visconti (Movistar Team)
4. Domenico Pozzovivo (Colnago CSF Bardini)
5. John Gadret (Ag2r)

17.02: come da pronostico, Joaquim Rodriguez (Katusha) controlla sull’ultima rampa e si lancia ai -200 metri; è imprendibile, ed è sua anche la maglia rosa. Ottimo terzo Giovanni Visconti (Movistar)

16.59: MURO DI SAN DAMIANO: i big si controllano tutti, nessuno ha il coraggio di scattare

16.49: RICONGIUNGIMENTO!!! a 8 dall’arrivo finisce l’avventura dei 6 al comando

16.38: sotto l’impulso di Clement, ai -17 i contrattaccanti vanno a prendere i 3 al comando e si forma un plotoncino di 6. NON C’è ACCORDO!!!

16.21: a 31km dal traguardo, Clement (Rabobank) prova il contrattacco; proprio nello stesso momento, Failli (Farnese) scrive la parola fine sull’avventura della fuga provando ad evadere in solitario. Si formano due gruppetti con 3 atleti; gli uomini Katusha lasciano fare ma controllano agilmente la situazione

15.53: fase interlocutoria della corsa quando mancano 50km all’arrivo: Katusha controlla, i battistrada conservano 2′ di margine; attenzione al finale: la strada è molto ripida e stretta e tutti vorranno approcciarla dalle posizioni di testa; ma non tutti ci potranno stare, così davanti..

15.30: a conferma del fatto che si viaggia molto forte, la media dopo 3 ore di gara è 41,9 km/h

15.18: andatura molto elevata grazie agli uomini Katusha e Garmin in testa al gruppo: il vantaggio della fuga scende sotto i 3′, mentre Joaquim Rodriguez sogna il sapore di vestire la maglia rosa.

14.55: PASSAGGI AL TRAGUARDO VOLANTE (Amelia): 1.Keizer 2.Minguez 3.Brandle. Scaramucce tra il primo classificato e il suo immediato inseguitore, probabilmente per l’impostazione dello sprint. Mark Cavendish regola il gruppo e recupera un punto a Matthew Goss nella classifica della maglia rossa: sono 65 (l’australiano) a 62 (quelli del campione del mondo)

14.50: 190 i corridori ancora in gara. Unico ritiro prima del via odierno, quello di Filippo Pozzato (Farnese-Selle Italia)

14.32: 100km al traguardo; gli attaccanti hanno un vantaggio che oscilla tra i 4 e i 5 minuti

14.17: MEDIA PRIMA ORA, 42,900km/h

13.54: il vantaggio dei 5 al comando si stabilizza poco oltre i 4′; il gruppo è guidato dagli uomini Katusha del favorito per la tappa di oggi, Joaquim Rodriguez

13.24: CADUTA!!! da segnalare le cadute di Bulgac e Balloni nella prima fase di gara: il giovane italiano della Farnese, che ha vestito la maglia azzurra nei primi giorni del Giro d’Italia 2012, ha preso una bella botta ma ha voluto stringere i denti e ripartire. A terra anche Dario Cataldo, uomo di classifica Omega-Quick Step (senza conseguenze).

13.18: riesce ad andarsene subito – dopo 11km – una fuga con 5 uomini. Sono:

Bonnafond (ALM), Keizer (VCD), Brändle (APP), Failli (FAR) e Mínguez (EUS)

12.35: PARTITI!!! in orario, come secondo programma

12.29: COMINCIA L’ALLINEAMENTO!!! tra poco il passaggio dal “km zero” e il via alla tappa #10 del Giro d’Italia 2012, Civitavecchia-Assisi

12.09: splende il sole sul percorso, sia al via che sull’arrivo; Mark Cavendish lancia un suggerimento a tutti i velocisti come lui: fate i turisti perché “sto guardando le immagini di Assisi, è davvero bellissima”

11.30: la bomba del giorno detona prima del via: accertamenti radiografici hanno evidenziato la frattura dello scafoide per Filippo Pozzato (Farnese-Selle Italia), che si ritira; era uno dei favoriti per la tappa di oggi. Intanto Luca Scinto, ds Farnese, e Sacha Modolo, sprinter Colnago, polemizzano con Fran Ventoso, che ieri ha accusato: “i giovani sono spericolati, qualcuno non sa leggere la cartina”. Accuse rispedite al mittente.

Per AGGIORNARE la diretta, clicca F5 sulla tua tastiera

veni, vidi.. condividi?&appId; Post Published: 15 maggio 2012
Author: fumagale
Found in section: Giro 2012, per approfondire

Tags: Civitavecchia-Assisi, Cronaca Giro d'Italia 2012, Dario Cataldo, Filippo Pozzato, Giro d'Italia 2012, Giro d'Italia 2012 LIVE, Joaquim Rodríguez

Previous Topic: Diretta Giro d’Italia 2012 LIVE: Assisi, l’arrivo è Bastardo Next Topic: Giro d’Italia 2012 Assisi: Pozzato si ritira, comunicato Farnese “flash” Giro d’Italia 2012 LIVE: Assisi rosa per Joaquim RodriguezL’arrivo di Assisi chiama gli scattisti con le sue rampe al 9%, punte al 15, una misura – 3.9km – che comincia a diventare importante e il fondo stradale in pavé.

“flash” Giro d’Italia 2012 LIVE: Assisi rosa per Joaquim RodriguezL’arrivo di Assisi chiama gli scattisti con le sue rampe al 9%, punte al 15, una misura – 3.9km – che comincia a diventare importante e il fondo stradale in pavé.

Non dovrebbe stravolgere la classifica, ma ci aspettiamo la prova di forza di qualche big (come Joaquim Rodriguez e Damiano Cunego) che su un arrivo del genere può ambire a buon diritto a dire la propria. Segui la tappa #10 del Giro d’Italia 2012, Civitavecchia-Assisi, nella nostra cronaca per flash.

Per AGGIORNARE la diretta, clicca F5 sulla tua tastiera

CLASSIFICA GENERALE:

1. Joaquim Rodríguez (Katusha) 40:27:34
2. Ryder Hesjedal (Garmin-Barracuda) a 17
3. Paolo Tiralongo (Astana) a 32
4. Roman Kreuziger (Astana) a 52
5. Beñat Intxausti (Movistar Team) m.t.
6. Ivan Basso (Liquigas-Cannondale) a 57
7. Damiano Caruso (Liquigas-Cannondale) a 1:02
8. Dario Cataldo (Omega Pharma-Quick Step) a 1:03
9. Eros Capecchi (Liquigas-Cannondale) a 1:09
10. Rigoberto Urán (Sky) a 1:10
11. Michele Scarponi (Lampre-ISD) a 1:11
12. Domenico Pozzovivo (Colnago CSF Bardini) a 1:12
13. Frank Schleck (RadioShack-Nissan) a 1:25
14. Sergio Luis Henao (Sky) a 1:27
15. Damiano Cunego (Lampre-ISD) a 1:37

ORDINE D’ARRIVO:

1. Joaquim Rodríguez (Katusha)
2. Bartosz Huzarski (NetApp)
3. Giovanni Visconti (Movistar Team)
4. Domenico Pozzovivo (Colnago CSF Bardini)
5. John Gadret (Ag2r)

17.02: come da pronostico, Joaquim Rodriguez (Katusha) controlla sull’ultima rampa e si lancia ai -200 metri; è imprendibile, ed è sua anche la maglia rosa. Ottimo terzo Giovanni Visconti (Movistar)

16.59: MURO DI SAN DAMIANO: i big si controllano tutti, nessuno ha il coraggio di scattare

16.49: RICONGIUNGIMENTO!!! a 8 dall’arrivo finisce l’avventura dei 6 al comando

16.38: sotto l’impulso di Clement, ai -17 i contrattaccanti vanno a prendere i 3 al comando e si forma un plotoncino di 6. NON C’è ACCORDO!!!

16.21: a 31km dal traguardo, Clement (Rabobank) prova il contrattacco; proprio nello stesso momento, Failli (Farnese) scrive la parola fine sull’avventura della fuga provando ad evadere in solitario. Si formano due gruppetti con 3 atleti; gli uomini Katusha lasciano fare ma controllano agilmente la situazione

15.53: fase interlocutoria della corsa quando mancano 50km all’arrivo: Katusha controlla, i battistrada conservano 2′ di margine; attenzione al finale: la strada è molto ripida e stretta e tutti vorranno approcciarla dalle posizioni di testa; ma non tutti ci potranno stare, così davanti..

15.30: a conferma del fatto che si viaggia molto forte, la media dopo 3 ore di gara è 41,9 km/h

15.18: andatura molto elevata grazie agli uomini Katusha e Garmin in testa al gruppo: il vantaggio della fuga scende sotto i 3′, mentre Joaquim Rodriguez sogna il sapore di vestire la maglia rosa.

14.55: PASSAGGI AL TRAGUARDO VOLANTE (Amelia): 1.Keizer 2.Minguez 3.Brandle. Scaramucce tra il primo classificato e il suo immediato inseguitore, probabilmente per l’impostazione dello sprint. Mark Cavendish regola il gruppo e recupera un punto a Matthew Goss nella classifica della maglia rossa: sono 65 (l’australiano) a 62 (quelli del campione del mondo)

14.50: 190 i corridori ancora in gara. Unico ritiro prima del via odierno, quello di Filippo Pozzato (Farnese-Selle Italia)

14.32: 100km al traguardo; gli attaccanti hanno un vantaggio che oscilla tra i 4 e i 5 minuti

14.17: MEDIA PRIMA ORA, 42,900km/h

13.54: il vantaggio dei 5 al comando si stabilizza poco oltre i 4′; il gruppo è guidato dagli uomini Katusha del favorito per la tappa di oggi, Joaquim Rodriguez

13.24: CADUTA!!! da segnalare le cadute di Bulgac e Balloni nella prima fase di gara: il giovane italiano della Farnese, che ha vestito la maglia azzurra nei primi giorni del Giro d’Italia 2012, ha preso una bella botta ma ha voluto stringere i denti e ripartire. A terra anche Dario Cataldo, uomo di classifica Omega-Quick Step (senza conseguenze).

13.18: riesce ad andarsene subito – dopo 11km – una fuga con 5 uomini. Sono:

Bonnafond (ALM), Keizer (VCD), Brändle (APP), Failli (FAR) e Mínguez (EUS)

12.35: PARTITI!!! in orario, come secondo programma

12.29: COMINCIA L’ALLINEAMENTO!!! tra poco il passaggio dal “km zero” e il via alla tappa #10 del Giro d’Italia 2012, Civitavecchia-Assisi

12.09: splende il sole sul percorso, sia al via che sull’arrivo; Mark Cavendish lancia un suggerimento a tutti i velocisti come lui: fate i turisti perché “sto guardando le immagini di Assisi, è davvero bellissima”

11.30: la bomba del giorno detona prima del via: accertamenti radiografici hanno evidenziato la frattura dello scafoide per Filippo Pozzato (Farnese-Selle Italia), che si ritira; era uno dei favoriti per la tappa di oggi. Intanto Luca Scinto, ds Farnese, e Sacha Modolo, sprinter Colnago, polemizzano con Fran Ventoso, che ieri ha accusato: “i giovani sono spericolati, qualcuno non sa leggere la cartina”. Accuse rispedite al mittente.

Per AGGIORNARE la diretta, clicca F5 sulla tua tastiera

veni, vidi.. condividi?&appId; Post Published: 15 maggio 2012
Author: fumagale
Found in section: Giro 2012, per approfondire

Tags: Civitavecchia-Assisi, Cronaca Giro d'Italia 2012, Dario Cataldo, Filippo Pozzato, Giro d'Italia 2012, Giro d'Italia 2012 LIVE, Joaquim Rodríguez

Previous Topic: Diretta Giro d’Italia 2012 LIVE: Assisi, l’arrivo è Bastardo Next Topic: Giro d’Italia 2012 Assisi: Pozzato si ritira, comunicato Farnese

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :