Magazine Cultura

"follia" di patrick mcgrath

Creato il 05 gennaio 2016 da Fabrizio64
“Follia” (Adelphi, 1996), romanzo capolavoro dell’inglese Patrick McGrath - la cui pervasiva intelaiatura scientifica di ordine psichiatrico è dovuta alla consulenza di Brian O’Connell - da cui è stato tratto il film Asylum di David Mackenziedel 2005.

Inghilterra, 1959. Dall’interno di un tetro manicomio criminale vittoriano uno psichiatra comincia a esporre, con apparente distacco, il caso clinico più perturbante che abbia incontrato nella sua carriera – la passione letale fra Stella Raphael, moglie di un altro psichiatra dell’ospedale, e Edgar Stark, un artista detenuto pe un uxoricidio particolarmente efferato. E’ una vicenda cupa e tormentosa, che fin dalle prime righe esercita su di noi una malia talmente forte da risultare quasi incomprensibile – finché lentamente non ne affiorano le ragioni nascoste.

«Emersi da una lettura che probabilmente avrà avuto poche interruzioni – senza ricorrere a sensazionalismi plateali, McGrath è un maestro nell’arte di non mollare la presa – ci si potrà domandare semmai in che categoria collocare questo libro avvincente….Libro in ogni caso di atmosfere e di inquietudini sotterranee, tali da creare un disagio che a molti non dispiacerà. Ricordate la Gwendolin di Oscar Wilde? “Che tensione intollerabile” osservava quella saggia giovinetta. E continuava: ”Speriamo che duri”»

Masolino D’Amico
Image result for follia il film

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine