Magazine Cinema

Freaky Deaky - Charles Matthau

Creato il 12 aprile 2013 da Frank_manila
freaky deaky Portare sullo schermo un libro di Elmore Leonard è un'arma a doppio taglio. I suoi libri sono troppo fighi, pieni di dialoghi arguti e vibranti, che una riduzione per lo schermo non può essere una via di mezzo... ho è cool oppure non lo è! Volete degli esempi?  Jackie Brown, Get Shorty, Out of Sight e la serie Justified sono molto cool.  Be Cool, Brivido biondo, Oltre ogni rischio e Scherzare col fuoco non lo sono per niente. Freaky Deaky rientra, come la maggior parte delle trasposizioni, tra i non-cool.
Improntato più come una farsa, il film di Matthau (figlio del grande Walter), si distrae troppo in un'ambientazione kitsch anni '70 (il libro è ambientato alla fine degli anni '80) e viaggia talmente veloce, in una marea di cambi di registro e scenette, che i personaggi non hanno il tempo di usare le eccellenti battute già presenti sulla versione cartacea. Come se ciò non bastasse queste scenette, o capitoli, il più delle volte si incagliano in situazioni chiuse il cui unico pregio è quello di far impantanare il plot generale. 
Come dicevo trattasi di una farsa ma anche su questo aspetto sorge un piccolo problema, ovvero non lo è abbastanza e sembra auto-frenarsi, facendo così saltare tutti i tempi comici.
Freaky Deaky in definitiva è come abbozzato, non fa ridere quanto dovrebbe, ha delle buone prestazioni solo accennate (Christian Slater sembra in forma), non è assolutamente sexy e non è cool.
Se volete una farsa exploitation vi consiglio di recuperare Black Dynamite sempre con Michael J. White.
IMDb 
Compra Freaky Deaky (Ed. Germania)

Pubblicato anche su Paper Street Articoli più o meno Simili: Andy Dick, Billy Burke, Charles Matthau, Christian Slater, cinema, Elmore Leonard, film, Freaky Deaky, Michael J. White, recensione

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines