Magazine Borsa

Ftse Mib: risposta al quesito

Da Finanza E Dintorni @finanzadintorni

A conclusione della consueta analisi del venerdì sul Ftse Mib, vi ho lasciato col seguente quesito a risposte multiple:

“dal punto di vista finanziario, in base a quanto esposto e tenendo in considerazione il fattore rischio/rendimento, secondo voi a questo punto la soluzione finanziariamente più corretta è:

  1. incrementare le posizioni long;
  2. mantenere e vendere sugli strappi;
  3. azzerare eventuali posizioni long in portafoglio ed aprirne di short.”

Evidenzio innanzitutto che s’è sottolineato che la risposta doveva basarsi sul fattore rischio/rendimento.

Pertanto, la scelta più corretta non è quella che tra un mese ci avrà  permesso il miglior rendimento (nel momento in cui si investe non si conosce il futuro), ma quella che oggi rispetta maggiormente sia il fattore rendimento che il rischio sulla base delle considerazioni tecniche che sono state esposte all’interno dell’analisi:

“Ftse Mib molto forte con ampie probabilità di nuovi allunghi, ma in un contesto piuttosto tirato.”.

Va da sé che se si parte da considerazioni tecniche diverse da queste, il comportamento finanziario più corretto varia.

Esaminiamo una per una le tre diverse soluzioni:

  1. incrementare le posizioni long = pur consapevole che tale operazione possa generare rendimento, in presenza della chiara impostazione rialzista in corso da diverso tempo è corretto acquistare solo sulle correzioni poiché le stesse, proprio in virtù della forte salita, potrebbero rivelarsi ampie nel momento in cui dovessero manifestarsi; in buona sostanza, tale scelta non rispetta il fattore rischio.
  2. mantenere e vendere sugli strappi = tra i tre, questo è il comportamento finanziario che più rispetta il rapporto rischio/rendimento in base alle considerazioni tecniche precedentemente esposte; l’impostazione rialzista e la maggiore forza relativa ci consigliano di mantenere, mentre il gap up ed il forte ipercomprato ci suggeriscono di vendere (o anche solo alleggerire) su eventuali strappi verso l’alto e di tenersi in ogni caso (quindi anche in assenza di allunghi) pronti ad uscire nel caso in cui dovesse formarsi una figura di inversione ribassista. Un buon modo per mettere in pratica tale soluzione è quella di impostare un trailing stop almeno su una parte delle eventuali posizioni long in portafoglio.
  3. azzerare eventuali posizioni long in portafoglio ed aprirne di short = anche in questo caso, come nel primo, l’operazione potrebbe generare rendimento, ma è finanziariamente sbagliata perché non rispetta il fattore rischio. E’ errato anticipare le inversioni. Un conto è alleggerire/azzerare eventuali posizioni long in portafoglio, tutt’altro è aprirne short quando il mercato è comunque impostato al rialzo. Per di più, a rendere ancor più sbagliata tale operazione v’è la notevole forza relativa del Ftse Mib rispetto agli altri indici azionari. Come è vero che la scelta di un titolo da acquistare deve essere fatta tra quelli più forti, la scelta di un titolo da vendere allo scoperto deve ricadere su quelli più deboli. Sbagliato anche aprire nuove posizioni short per mediarne altre in perdita: è condiviso da tutti gli esperti che la mediazione delle posizioni perdita rappresenta un comportamento errato perché riduce la componente della diversificazione, innalzando il rischio, per di più in controtendenza.

Riccardo Fracasso


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Ftse Mib in fase di correzione

    Ftse fase correzione

    Il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 18.875 punti, registrando un -1,45%. Il bilancio settimanale è pari ad un -2,05%. Grafico: Grafico nr. Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Ftse Mib: un rimbalzo che preoccupa

    Ftse Mib: rimbalzo preoccupa

    In questa analisi dedicata al Ftse Mib avremo modo di constatare come il rimbalzo avviatosi nelle ultime ore della seduta di lunedì, proseguito per l’intera... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Ftse Mib: analizziamo la situazione

    Ftse Mib: analizziamo situazione

    Il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 19.164 punti, registrando un -0,97%. Il bilancio settimanale è invece pari ad un +1,53%. Ottobre, conclusosi con la seduta di... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Ftse Mib: fase laterale di breve

    Ftse Mib: fase laterale breve

    Il Ftse Mib  ha chiuso la seduta a 18.962 punti, registrando un +0,52%. Il bilancio settimanale è pari ad un -1,05%. Non è certamente alla decisione della BCE d... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Ftse Mib: distribuzione o accumulazione?

    Ftse Mib: distribuzione accumulazione?

    Penso sia sfuggito a pochi o forse a nessuno come il nostro Ftse Mib (e non solo) ormai da qualche settimana si muova all’interno di un ristretto range:... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Ftse Mib: target

    Ftse Mib: target

    Il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 18.687 punti, registrando un -0,39%. Il bilancio settimanale è pari ad un -1,45%. Ripercorriamo i punti salienti delle ultime... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE
  • Ftse Mib: conferme ribassiste

    Ftse Mib: conferme ribassiste

    Il Ftse Mib ha chiuso la seduta a 18.822 punti, registrando un -0,10%. Il bilancio settimanale è pari ad un +0,72%. A dispetto di quel che potrebbe suggerire... Leggere il seguito

    Da  Finanza E Dintorni
    BORSA, ECONOMIA, FINANZE

Magazines