Magazine Scienze

Generatore elettrico alimentato dal calore corporeo

Creato il 30 aprile 2010 da Zonwu
Generatore elettrico alimentato dal calore corporeo
Immaginate un microchip di piccole dimensioni in grado di generare energia elettrica dal vostro calore corporeo. Non si tratta dei già noti meccanismi di produzione di elettricità basati sul movimento e materiali piezoelettrici, ma sullo sfruttamento del calore del nostro corpo e dei suoi cambiamenti.
Il generatore di energia termoelettrico basa il suo funzionamento su circa 30.000 termocoppie, organizzate in termopile, che rilevano la differenza di temperatura tra le parti calde e meno calde del nostro corpo per generare energia. Questo meccanismo è in grado di creare un circa 16 volt alla potenza di 1,3 microwatt sfruttando una differenza di temperatura pari a 5 gradi, ma dato che si tratta di un prototipo iniziale i ricercatori sperano di migliorarlo ulteriormente, ottenendo risultati superiori.
Il microchip, sviluppato da un team di scienziati di Singapore, ha le potenzialità per rivoluzionare il mondo della micro-elettronica: potrebbe essere in grado di accumulare energia per prolungare la vita delle batterie, o generare energia elettrica per far funzionare sensori o impianti medici.
Sebbene il generatore di energia dal calore corporeo non sia un concetto nuovo, e di prototipi ne siano già stati realizzati in passato, questo nuovo generatore è decisamente più potente dei suoi predecessori. Si punta inoltre a potenziare questo microchip per renderlo più performante, per esempio aumentando la differenza di temperatura tra le facce che rilevano il calore attraverso delle micro-cavità a vuoto.
"I miglioramenti come le cavità a vuoto sono realizzati per massimizzare la differenza di temperatura tra le due giunzioni delle termocoppie; un dispersore di calore è sul lato 'freddo' per disperdere il calore nell'ambiente; e una cavità periferica è studiata per eliminare il calore dallo strato di silicio, in modo tale che le giunzioni fredde delle termocoppie non siano affette dal calore che proviene dal silicio attorno a loro" dice Jin Xie della A*STAR, agenzia governativa di Singapore che si dedica alla ricerca tecnologica.
Xie aggiunge inoltre che un altro vantaggio del generatore termoelettrico è che si può fabbricare tramite una qualunque catena di montaggio per microchip, consentendo una diffusione capillare ed una realizzazione a costi ridotti, senza prevedere modifiche nel processo di fabbricazione.
MEMS device generates power from body heat

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine