Magazine

GF Grandi geni

Creato il 29 gennaio 2010 da Digitalebook
GF Grandi geniCiao ragazzi, non so se a voi interessino gli individui straordinari. A me la genialità ha sempre affascinato moltissimo.

Pittori, filosofi, scienziati, inventori… Quali sono i percorsi mentali che riescono a condurre una persona verso la genialità? Verso la possibilità di creare qualcosa di universalmente bello o di inventare qualcosa che cambierà la storia?
Per capirne di più su questo intrigante tema, abbiamo l’onore di pubblicare un free-ebook di Robert Dilts, esperto di PNL a livello internazionale, per aiutarti a capire come funziona il cervello di un genio.

Robert Dilts è considerato il padre della PNL sistemica, ed è particolarmente famoso per i suoi lavori sulle strategie e le convinzioni.
GF Grandi geniGrazie alla gentile concessione dell’editore SanGiovanni’s, noi della Bruno Editore siamo in grado di offrirti in ANTEPRIMA assoluta ben 98 pagine del nuovo volume di Dilts, Strategie del Genio, che non uscirà in libreria prima del17 febbraio!
In questo illuminante ebook, Robert Dilts ci dimostra quanto poco usiamo la nostra enorme intelligenza e ci aiuta a capire come potremmo, invece, ampliare infinitamente il nostro orizzonte.
Fino a diventare, perchè no, anche noi degli uomini o delle donne eccezionali!
L’obiettivo di Robert Dilts, in questo percorso articolato in 3 volumi, è quello di studiare e analizzare, mediante gli strumenti della PNL, i processi mentali di importanti figure che hanno segnato la nostra storia.
Aristotele, Sherlock Holmes, Walt Disney e Wolfgang Amadeus Mozart…

Partendo dal presupposto che la storia umana non è altro che il ricordo delle azioni e delle idee dei grandi uomini e delle grandi donne, il metodo insegue la promessa che, mappando i loro processi, questo ci consentirà di riprodurli e di elevarci insieme a loro.
Scopri i processi mentali dei geni della storia:
Clicca qui per scaricarlo GRATIS sul tuo Pc!
A Cura di Giacomo Bruno

Presidente di Bruno Editore

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :