Magazine Politica

Gianfrankenstein: “Non è stato un cadeau..”

Creato il 03 maggio 2010 da Lebarricate @gaetano_rizza

Ma guarda un po’.. e io che mi credevo..
“La presidenza della Camera l’ho ottenuta per la mia vita politica.. Come dire.. non è stato un cadeau del presidente del consiglio..”
Queste più o meno sono state le parole di Gianfrankenstein lo sdoganato.
Questo si è davvero montato la testa. Qualcuno bisogna che gliela smonti e lo faccia ritornare coi piedi per terra.
Questo signore crede davvero che se non ci fosse stato Berlusconi a sdoganarlo e a trainarselo dietro come un asino per tutti questi anni lui si troverebbe lo stesso ad essere il presidente della Camera.
Crede davvero che gli basti turlupinare la gente dicendo tutto e il contrario di tutto per potere diventare la terza carica dello stato.
Ieri “Viva Mussolini”, oggi “Abbasso Mussolini”, domani “Viva Stalin” (?) così magari riesci ad ottenere la prima carica dello stato?
Non funziona così e lo sai. La tua storia politica, che tu ritieni ti abbia portato alla presidenza, ti ha portato soltanto a passare col nemico. Ti ha portato a fare uno squallido gioco da sporco parassita. Avresti potuto fare quello che volevi, ma dovevi farlo con le tue forze.
Non dovevi usare la forza di Berlusconi.
Caro Gianfrankenstein..

0

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :