Magazine Cultura

Giuseppe e gli Amici

Creato il 21 luglio 2011 da Spaziokultura
Un brutto incidente, esattamente dieci anni fa, e Giuseppe ci lasciava.  Rivederlo in foto da proprio il senso del tempo passato e certamente richiama alla memoria tanti aneddoti legati alla sua breve vita. Tornare alla sua giovinezza significa ripercorrere un tratto di strada che spesso ci ha visti compagni di viaggio... Era un'altra epoca, nonostante sia passato poco tempo, c'era "u suveritu", c'era una comunità che si riconosceva in alcuni ragazzi operosi e presenti. Di quel tempo faceva parte Giuseppe che per noi della sua età non era altro che un calciatore degli  "Amici". Allora più di adesso le amicizie si cementavano tra un torneo e l'altro, e lui giocava dovunque si giocasse: era elegante e dava l'anima. Per me spesso era un avversario insieme a Filippo, Mimmo, Gianfranco, Pasqualino, Pino, gli Amici, e mai nome fu più azzeccato perchè tra loro esisteva ed esiste l'amicizia. Quando giocavi contro questo gruppo, non ti scontravi solo con una squadra, ma con la loro voglia di primeggiare, con la loro bravura e la loro tenacia. Giuseppe c'era e si faceva anche sentire! Allora era diverso, forse più bello, ma dopo la battaglia in campo sorrisi e soddisfazione comunque, senza divisione o invidia. Si aspettava la prossima sfida e poi ancora sotto. Con Giuseppe e con gli Amici per un certo periodo c'è stata una grossa rivalità. Noi eravamo i Rangers e condividavamo gli stessi ideali degli Amici. Capitava che spesso ci dividevamo i tornei. Ricordo in particolar modo i primi anni novanta, quando a Luglio si giocava "allu suveritu" e ad agosto a Cafarda. Fu in quel periodo che ebbe luogo una sorta di alternanza: i Rangers vincevano il torneo di S.Elia e gli Amici vincevano quello di Cafarda. Memorabili le finali in cui si battagliava e si menava, ma con un rispetto dell'avversario che difficlmente ho ritrovato. In mezzo al campo mi capitava di dover marcare un ragazzo con il codino, come allora si usava, dal tocco elegante e dalla bella visione di gioco. Erano scintille. Quel Giuseppe, quell'epoca e quel rispetto ancora oggi vivono perchè la vita vera non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda. Io ricordo Giuseppe e tutto questo: passeranno ancora tanti anni, ma un pezzo di quella storia, della sua storia è dentro di noi. 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Giuseppe Genna: un’installazione fascista.

    Giuseppe Genna: un’installazione fascista.

    [Riprendo da Facebook - il noto social network - di qualche giorno fa. - Franz Krauspenhaar.] Giuseppe Genna Ho bannato Franz Krauspenhaar per le sue opinioni d... Leggere il seguito

    Da  Fabry2010
    CULTURA
  • Giuseppe Marsella - Piper Shake

    Giuseppe Marsella Piper Shake

    “Non so se ti ricordi quando noi ballavamo al Piper Club....per insegnarmi ancora l’indiavolata danza di nome Shake”. Queste frasi estrapolate all’inizio del... Leggere il seguito

    Da  Thafatha
    CULTURA, MUSICA
  • Agli amici

    A questo punto credo ci voglia un aggiornamento riguardo l’avventura che mi lega alla Libreria Libra ormai da qualche tempo. Lo faccio volentieri pensando... Leggere il seguito

    Da  Vivianascarinci
    CULTURA, LIBRI
  • Pittura: Giuseppe Diso

    Pittura: Giuseppe Diso

    di Antonio Miccoli© Giuseppe Diso: Estate (olio su tela)E’ un andare per luoghi della memoria la pittura di Giuseppe Diso. Un percorso che suscita a ogni tema... Leggere il seguito

    Da  Cultura Salentina
    CULTURA
  • Amici miei

    Amici miei

    Con un po' di ritardo segnalo che sul numero della scorsa settimana del Venerdì di Repubblica è apparsa un'intervista a due registi italiani molto bravi e... Leggere il seguito

    Da  Robomana
    CULTURA
  • Nasceva oggi: giuseppe battiston

    Nasceva oggi: giuseppe battiston

    NASCEVA OGGI: GIUSEPPE BATTISTONQuesto venerdì la vostra rubrica preferita lascia per un momento l'anagrafe calcistica, infilando il becco in quella... Leggere il seguito

    Da  Calcisulcalcio
    CINEMA, CULTURA
  • Iannozzi Giuseppe intervistato

    Iannozzi Giuseppe intervistato

    da Angela ScarparoUna vecchia intervista che rilasciai ad Angela Scarparo: si era nel lontano dicembre del 2005. Ma i temi qui trattati sono ancora più che mai... Leggere il seguito

    Da  Iannozzigiuseppe
    CULTURA

Magazine