Magazine Informazione regionale

Gli agricoltori fanno la danza della pioggia

Creato il 25 maggio 2011 da Lapulceonline

siccita caldo campo agricoltura desertoLa Coldiretti lancia l’allarme e parla di vera e propria emergenza caldo. Se non dovesse piovere ancora per molto le colture potrebbero risentirne in modo irreparabile. Come nel 2003 quando il caldo torrido ha creato danni ingentissimi ai campi della provincia di Alessandria. Afa e mancanza d’acqua allarmano gli agricoltori. Le zone più critiche riguardano Castelnuovo Scrivia, il tortonese, il casalese e la pianura alessandrina in generale dove, per salvare le colture, è necessario che arrivi presto la pioggia e che cada in maniera costante, duratura, e non troppo intensa.

L’acqua per essere di sollievo alle piante deve infatti riuscire a penetrare i primi 5-7 centimetri di strato superficiale di terreni che sono in questo momento particolarmente asciutti ma i forti temporali, soprattutto con precipitazioni violente provocano danni poiché i terreni non riescono ad assorbire l’acqua che cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento con gravi rischi per l’erosione del suolo.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog