Magazine Media e Comunicazione

Google implementa l'autenticazione a due fattori sulle Google Apps

Creato il 21 settembre 2010 da Sbonacina
Google implementa l'autenticazione a due fattori sulle Google AppsFino a oggi, Google ha permesso di accedere agli account delle Google Apps attraverso un'autenticazione tradizionale mediante nome utente e password.
L'utilizzo sempre maggiore che viene fatto delle applicazioni di Google anche a livello professionale ha spinto il gigante della ricerca-e-non-solo a implementare un'autenticazione a due fattori, completamente gratuita e in grado di utilizzare un mezzo che tutti ormai hanno a disposizione: il telefono cellulare.
A differenza però di vari sistemi già adottati, ad esempio dai servizi di online banking, Google permetterà sia di ricevere una one-time-password via SMS, sia di installare una app sul proprio smartphone in grado di generarla.
Il codice di verifica generato o ricevuto dovrà essere inserito successivamente al nome utente e password.
Disponibile al momento solo negli Stati Uniti e solo nella versione a pagamento delle Google Apps, tra pochi mesi verrà rilasciato nella versione standard aperta a tutto il pubblico.
L'implementazione di Google è basata su uno standard aperto e l'app sarà open source, integrabile eventualmente con tecnologie di autenticazione di altri vendor e adattabile a svariate esigenze.
L'introduzione di un'autenticazione più efficace rimuove uno degli ostacoli che vengono percepiti dalle aziende circa l'adozione del cloud computing: la sicurezza. In questo modo Google si afferma sempre più come un fornitore di suite di produttività per le aziende
Inoltre, l'autenticazione a due fattori è stata da sempre una funzionalità cruciale e ciò che Google sta facendo è senza dubbio fondamentale perché sta aumentando il livello di attenzione nei confronti della sicurezza, affermando su scala planetaria che l'autenticazione a due fattori è una funzione ormai necessaria.
Se ce l'ha Google, devono averla anche le aziende che forniscono servizi più critici al pubblico!
Che ne pensate?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Google punta sui mouse

    Google punta mouse

    La profilazione degli utenti tramite le ricerche effettuate attraverso Internet potrebbe presto lasciare il posto ad un più innovativo metodo di analisi:... Leggere il seguito

    Da  Db
    MEDIA E COMUNICAZIONE, MOTORI DI RICERCA, TECNOLOGIA
  • Come funziona google

    Come funziona google

    Se anche tu hai compreso l'enorme potenzialità di Internet per i tuoi affari online, non ti sarà difficile capire quanto sia importante essere classificato in... Leggere il seguito

    Da  Piero Iacono
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Google News? Pas Merci!

    I membri del Syndicat de la Presse Quotidienne Nationale – che rappresenta le più importanti testate francesi – hanno annunciato il progetto di un proprio... Leggere il seguito

    Da  Db
    MEDIA E COMUNICAZIONE, TECNOLOGIA
  • Google immagini con novità

    Google immagini novità

    Ormai Google è diventato il motore di ricerca per eccellenza ed è arricchito da numerosissimi servizi. Questi sono utilizzati più o meno regolarmente e con... Leggere il seguito

    Da  Vomitoergorum
    MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Novità Google Images

    Novità Google Images

    Google sembra essere diventato l’argomento più discusso dell’anno. Questo grazie ai tanti cambiamenti, spesso miglioramenti che ha effettuato. Leggere il seguito

    Da  Pocheidee
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Google Me sfida Facebook

    Google sfida Facebook

    Google Me, questo il nome del nuovo Social network targato Google. Il rumor è ormai in rete da qualche giorno, ma aumenta la curiosità per il possibile... Leggere il seguito

    Da  Pocheidee
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Google Games con Zynga

    Google Games Zynga

    Google ha investito una somma compresa fra i 100 ed i 200 milioni di dollari in Zynga, la società che ha sviluppato titoli come Farmville e Mafia Wars. Leggere il seguito

    Da  Pocheidee
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE