Magazine Motori

Gp Australia, libere 2. Vettel e la Red Bull si confermano al top

Da F1news @F1Newsinfo

Sebastian_Vettel_RedBull_GPAustralia_2013Sebastian Vettel si è confermato il pilota più veloce in pista anche nella seconda sessione di prove libere del Gp d’Australia di Formula 1. Il tedesco con un treno di gomme supersoft ha fatto registrare un buon 1:25.908, a un secondo dalla pole dello scorso anno, precedendo l’altra Red Bull di Webber.

Terzo tempo per la Mercedes di Nico Rosberg davanti alla due Lotus di Raikkonen e Grosjean mentre la prima Ferrari è quella di Alonso, sesto. Lo spagnolo ha dato l’impressione di poter fare meglio anche alla luce del fatto che nel suo giro veloce aveva due intermedi record salvo poi completare un terzo settore da dimenticare nel quale ha perso sette decimi.  Settimo Hamilton, vittima di un fuoripista nel finale senza conseguenze davanti a Massa, Sutil e Hulkenberg,

Cronaca libere:

Temperatura aria 23 gradi, 37 la pista per la seconda sessione di prove libere.

Raikkonen inaugura la sessione con 1:32 migliorato subito in 1.29.012 seguito da Perez, Ricciardo, Bianchi, Vergne e Di Resta. Hamilton sono 7 minuti è al top con 1:27.882, ma i tempi sono ancora alti rispetto al mattino.

Piccoli errori per i due piloti Mercedes, Rosberg e Hamilton che arrivano un po’ troppo lunghi in curva. Raikkonen prende brevemente il comando con 1:27.606 ma Vettel fa subito 1:26.604, sei decimi meglio rispetto al suo top in PL1.

Vettel continua la sua azione in pista e con tre intermedi record consolida il primato segnando 1:26.274, Rosberg sale in seconda posizione con 1:27.348 mentre Webber è terzo 1:27.357.

Le Ferrari prendono la pista dopo un quarto d’ora con Massa e Alonso alle prese con le gomme medie per le valutazioni in vista della gara. Hamilton risale in seconda posizione con 1:26.776 mentre Webber è terzo con 1:26.968. Le due rosse si piazzano in quinta e sesta posizione con Alonso 1:27.586 e Massa 1:27.512.

Bottas dopo 20 minuti è in pista con le due Ferrari e su un set di gomme supersoft. Il finlandese migliora in 1:29.386, è quindicesimo. Massa migliora ma si piazza a sei decimi con il terzo tempo, 1:26.942. Alonso alla mezz’ora ha problemi al KERS, il team lo richiama ai box.

Van der Garde va nella ghiaia e costringe i commissari ad esporre bandiera gialla mentre Vergne poco prima su gomme supersoft non ha fatto un tempo esaltante, 1:28.968.

Alonso a metà sessione prova la supersoft, ottiene subito intermedi record e chiude il giro in seconda posizione, 1:26.748. Webber non sbaglia e con le supersoft va in testa segnando 1:26.172 mentre Raikkonen è terzo davanti ad Alonso che nel suo giro veloce ha perso sette decimi nel terzo settore, forse un errore.

Vettel con le supersoft ottiene due intermedi record ma nell’ultimo settore trova Maldonado che lo rallenta. Rosberg intanto è terzo con 1:26.322 dietro alle due Red Bull. Vettel ci riprova e con 1:25.908 è in cima alla lista dei tempi, quasi tre decimi meglio di Webber.

Hamilton a mezz’ora dal termine ci prova con la supersoft ma va lungo e decide di abortire il giro.

La Classifica vede Vettel al comando seguito da Webber, Rosberg, Raikkonen, Grosjean, Alonso, Hamilton, Massa, Sutil, Hulkenberg, Button, Di Resta, Perez, Ricciardo, Gutierrez, Maldonado, Vergne, Bottas, Bianchi, Pic, Chilton e van der Garde.

L’ultima mezz’ora è dedicata alla valutazione delle gomme con carico di benzina, difficile vedere miglioramenti nei tempi. A impressionare molto Massa che ha girato con carico di benzina in 1:31.

Hamilton alla curva 6 va fuori pista e si ferma nelle barriere, senza conseguenze per il pilota inglese. Subito dopo, a tre minuti dalla fine, problema tecnico sulla Mercedes di Rosberg alla trasmissione. Webber fa un traverso con la sua Red Bull, ma continua senza problemi.

La sessione termina senza nessun miglioramento, Vettel e la Red Bull si confermano le vetture più veloci visto anche il secondo tempo di Webber. Agli altri non resta che inseguire.

I tempi della 2a sessione di prove libere

Gp Australia, Venerdi 15 Marzo 2013

Pos No Pilota Team Tempo Gap Giri

1 1 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:25.908 33

2 2 Mark Webber Red Bull Racing-Renault 1:26.172 0.264 31

3 9 Nico Rosberg Mercedes 1:26.322 0.414 26

4 7 Kimi Räikkönen Lotus-Renault 1:26.361 0.453 38

5 8 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:26.680 0.772 32

6 3 Fernando Alonso Ferrari 1:26.748 0.840 35

7 10 Lewis Hamilton Mercedes 1:26.772 0.864 28

8 4 Felipe Massa Ferrari 1:26.855 0.947 32

9 15 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:27.435 1.527 35

10 11 Nico Hulkenberg Sauber-Ferrari 1:28.187 2.279 34

11 5 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:28.294 2.386 30

12 14 Paul di Resta Force India-Mercedes 1:28.311 2.403 37

13 6 Sergio Perez McLaren-Mercedes 1:28.566 2.658 33

14 19 Daniel Ricciardo STR-Ferrari 1:28.627 2.719 31

15 12 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:28.772 2.864 33

16 16 Pastor Maldonado Williams-Renault 1:28.852 2.944 36

17 18 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari 1:28.968 3.060 36

18 17 Valtteri Bottas Williams-Renault 1:29.386 3.478 39

19 22 Jules Bianchi Marussia-Cosworth 1:29.696 3.788 32

20 20 Charles Pic Caterham-Renault 1:30.165 4.257 37

21 23 Max Chilton Marussia-Cosworth 1:30.600 4.692 36

22 21 G. v.d. Garde Caterham-Renault 1:32.450 6.542 11


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog