Magazine Arte

GRAFICA: Le grafiche 'handmade' di Claudia Galindo

Creato il 23 luglio 2015 da Osso Magazine @ossomagazine
Claudia Galindo è una grafica di 31 anni nata a Cali in Colombia, città in cui ha studiato Graphic Design. Dopo aver lavorato per alcuni anni in agenzie di comunicazione e pubblicità a Bogotà, Claudia ha deciso di partire per Barcellona e frequentare un Master in Art Direction alla scuola di Design Elisava; successivamente ha frequentato un altro Master in Creazione Artistica presso l'Università di Barcellona. Claudia è rimasta in Spagna per 4 anni e qui ha avuto la possibilità di mettersi alla prova lavorando a progetti sia con studi grafici che da freelance. Nel 2013 si è trasferita in Italia continuando la sua attività lavorativa da freelance.
Claudia non è stata fin da subito certa di voler intraprendere una carriera come grafica. Quando si è iscritta al corso di laurea in Graphic Design, infatti, non era sicura della scelta fatta. "Ma dubbi e incertezze sono scomparsi subito dopo aver iniziato a frequentare corsi e laboratori", ci racconta, "sono stata travolta da un grande entusiasmo innamorandomi del graphic design". Questa passione è cresciuta e maturata maggiormente quando nel 2010 si è trasferita a Barcellona. Qui ha conosciuto un ambiente dinamico con cui confrontarsi e da cui imparare sempre cose nuove, sono nate importanti collaborazioni che hanno portato sia una crescita del suo lavoro sia una maggiore consapevolezza.
GRAFICA: Le grafiche 'handmade' di Claudia Galindo
Ad influenzare la sua visione estetica sono stati molti artisti, non solo nel campo grafico. "Sono sempre in cerca di nuovi spunti che arricchiscano il mio mondo visuale. Sono influenzata da grandi nomi come Saul Bass, Bruno Munari, Alan Fletcher, Stefan Sagmeister e Isidro Ferrer ma le mie fonti di ispirazione non si fermano solo alla grafica ma trovo molti stimoli anche in altri campi artistici come la musica, il cinema, l'animazione, la fotografia. Personaggi come Wes Anderson, Michel Gondry, Charles & Ray Eames, Sophie Calle, Rachel Whiteread, Eike König, Zim&Zou;, Vincent Morisset, Julien Vallée, sono alcuni degli artisti che influenzano il mio lavoro".
GRAFICA: Le grafiche 'handmade' di Claudia GalindoGRAFICA: Le grafiche 'handmade' di Claudia Galindo
Claudia definisce il suo stile come molto "handmade", lontano dalla tradizionale grafica computerizzata; infatti nella realizzazione dei suoi lavori preferisce la manualità e la costruzione in casa degli oggetti che successivamente utilizza per creare i suoi set. Questo le permette di allontanarsi dal computer e di limitarne l'uso esclusivamente per la correzione di piccoli dettagli. "Inoltre mi piace usare materiali diversi come carta, legno, tessuto, e diverse tecniche come il collage, la serigrafia, l'illustrazione; il tutto senza l'uso del pc." I lavori di Claudia spaziano, infatti, dall'illustrazione, la grafica e il web design. Nell'ultimo periodo il predominante tra i tre è l'illustrazione, con cui si sta divertendo a sperimentare. Le piace, infatti, non solo l'illustrazione vettoriale o a matita, ma anche l' illustrazione tramite oggetti, materiali e colori che le consentono di non utilizzare il pc.
GRAFICA: Le grafiche 'handmade' di Claudia Galindo
Fra le collaborazioni e i progetti che Claudia ha realizzato, ci racconta quello che l'ha appassionata di più, per la libertà che ha avuto nella creazione dei soggetti e per le diverse idee realizzate per ogni edizione, è stato il progetto per Little Barcelona. Little è una fiera di moda infantile per il quale ha realizzato, senza l'uso della grafica, delle piccole scenografie che sono state successivamente fotografate (anche dalla fotografa Tiziana Bel che abbiamo intervistato); un lavoro lungo che l'ha portata ad avere grande cura e attenzione nei dettagli.
GRAFICA: Le grafiche 'handmade' di Claudia GalindoGRAFICA: Le grafiche 'handmade' di Claudia Galindo
I progetti per il futuro sono molti. Tra questi c'è l'idea di realizzare un progetto che prevede disegni fatti a mano da applicare su tessuto tramite serigrafia. "Attualmente", ci racconta infine Claudia, "ho iniziato a lavorare alle illustrazioni di un nuovo libro di Kitschic Ediciones, una piccola casa editrice di Barcellona con cui ho collaborato già in passato. Ma il desiderio più grande è quello di dare avvio a progetti nuovi che mi permettono di collaborare con tutti gli amici creativi che mi circondano, oltre a lasciare spazio ai miei progetti personali". Potete rimanere sempre aggiornati su ogni nuovo progetto di Claudia visitando la sua pagina behance, tumblr, instagram e il suo sito.
GRAFICA: Le grafiche 'handmade' di Claudia GalindoGRAFICA: Le grafiche 'handmade' di Claudia Galindo
Immagini di Claudia Galindo
var addthis_config = {"data_track_addressbar":true};
23 luglio 2015

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :