Magazine Cinema

Grandi monologhi. “Scent of a Woman”

Creato il 22 giugno 2010 da Bloggergeist

Accusa: “Signor Simms le offro un ultima chance per dire la verità…”

Al Pacino: “Il signor Simms non la vuole. Non gli interessa l’etichetta di studente ancora degno della Bert school. Ma che significa? Qual’è il vostro motto qui? Basta denunciare i propri compagni per salvarsi il culo.. e chi non fa la spia viene mandato al rogo? Bè, signori miei, quando piove la merda c’è molta gente che scappa e pochi altri che tengono duro e qui Charlie affronta il fuoco mentre George si nasconde nelle mutande di papà. E voi che cosa fate? Decidete di salvare George, e di distruggere Charlie. (…)

Io non so chi ha frequentato questa scuola, Guglielmo Howard Tell, Guglielmo Jenny Brain, Guglielmo Tell, chiunque sia il suo spirito è morto. E se ce l’hanno mai avuto è scomparso. Alla Bert state forgiando dei serpenti. Una razza di viscidi conigli e di spioni. Se credete di portare questi cuccioli alla virilità levatevelo dalla testa signori miei. Perchè io vi dico che state uccidendo proprio quello spirito che questa istituzione pretende di infondere. Che truffa!

E cos’è questa pagliacciata che avete messo su oggi?! L’unico attore di classe di questa farsa è accanto a me e io affermo che l’anima di questo ragazzo è intatta. Non è negoziabile. E sapete come lo so? Qualcuno qui e non starò a dirvi chi, lo voleva comprare. Ma il nostro Chiarlie non vendeva. (…) Glielo faccio vedere io cosa significa esagerare Signor Trust! Lei non sa che cosa divento quando esagero signor Trust! Glielo farei vedere ma sono troppo vecchio, troppo stanco e anche troppo cieco… E se fossi l’uomo che ero cinque anni fa ooohhh io verrei col lancia fiamme in quest’aula.(…)

Ho girato il mondo, cosa crede… C’è stato un tempo in cui ci vedevo! E allora ho visto. ragazzi come questi, più giovani di questi, con le braccia strappate, con le gambe brutalmente lacerate. Ma non c’è niente, niente di peggio che assistere alla stupida amputazione di un’anima perchè… perchè per quello non c’è protesi. Voi pensate di rispedire questo splendido soldato alla sua casa nell’Oregon con la coda fra le gambe ma io vi dico signori che voi state condannando a morte la sua anima! E perchè? Perchè non è uno della vostra Bert! Un privilegiato.

Ferite questo ragazzo e infangherete la Bert tutti quanti. E voi: Harry, Jimmy, Trent, dovunque siate laggiù, andate a fare in culo! (…) Io non ho ancora finito. Entrando qua dentro ho sentito queste parole: “la culla della leadership”. Bè quando il supporto si rompe cade a pezzi la culla e qua è già caduta, è già caduta! Fabbricanti di uomini, creatori di leader state attenti al genere di leader che producete qua. Io non so se il silenzio di Chiarlie in questa sede sia giusto o sbagliato. Io non sono ne giudice ne giurato ma vi dico una cosa. Quest’uomo non venderà mai nessuno per comprarsi un futuro.

E questa amici miei si chiama onestà. Si chiama coraggio. E cioè quelle cose di cui un leader dovrebbe essere fatto. Io mi sono trovato spesso ad un bivio nella mia vita. Io ho sempre saputo qual’era la direzione giusta. Senza incertezze sapevo qual’era. Ma non l’ho mai presa. Mai. E sapete perchè? Era troppo duro imboccarla. Questo succede a Charlie. E’ arrivato ad un bivio. E da solo ha scelto una strada. Ed è quella giusta. E’ una strada fatta di principi. Che formano il carattere. Lasciatelo continuare per il suo viaggio. Voi adesso avete il futuro di questo ragazzo nelle vostre mani! E’ un futuro prezioso. Potete credermi. Non lo distruggete. Proteggetelo. Abbracciatelo. E’ una cosa di cui un giorno ne andrete fieri. Molto fieri.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il 5 Maggio a New York: American Woman

    Maggio York: American Woman

    Aprirà il 5 maggio, e sarà visitabile fino al 15 agosto, l’interessante mostra “American Woman: Fashioning a National Identity”, organizzata dal Costume... Leggere il seguito

    Da  Sophielamour
    ARTE, CULTURA, LIFESTYLE, PER LEI
  • Grandi Emozioni

    Grandi Emozioni

    Il Teatro regala grandi emozioni. Anche il Teatro a scuola. Sono dieci anni ormai che faccio Teatro a scuola. E le emozioni non sono andate scemando ma piuttost... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • I Grandi Personaggi

    Grandi Personaggi

    Inizio con questo articolo a parlare di artisti che non riesco a catalogare, grandi artisti e grandi personaggi che hanno lasciato un profondo segno non solo... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • 02 - I Grandi Personaggi

    Grandi Personaggi

    03 - Cole Porter(1891-1964) compositore, il più sofisticato dei cinque grandi del musical americano (gli altri erano George Gershwin, Irving Berlin, Jerome... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • 03 - I Grandi Personaggi

    Grandi Personaggi

    06 - Frank Sinatra(1915-1998) considerato uno dei più grandi interpreti di tutti i tempi, personaggio importante e carismatico,protagonista della storia di... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • 04 - I Grandi Personaggi

    Grandi Personaggi

    Gli ultimi tre artisti che ho inserito in questa mia personalissima divisione sono Gerorge Gershwin e Irving Berlin due compositori che hanno scritto pagine... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • Wonder Woman per il mio Refn?

    Wonder Woman Refn?

    Voci di corridoio, di quelle che nel mondo del cinema vagano senza meta e senza solide basi, danno Nicolas Wiending Refn intenzionato a girare una qualche... Leggere il seguito

    Da  Soloparolesparse
    CINEMA, SERIE TV

Dossier Paperblog

Magazines